Vai al contenuto pricipale

Indicazioni per l'insegnamento


Incontro informativo sui requisiti e sui percorsi per l’insegnamento

per le Classi di abilitazione:
A-23  Lingua italiana per discenti di lingua straniera (alloglotti)
A-24  Lingue e culture straniere nella scuola secondaria di II grado
A-25  Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di I grado

Giovedì 3 ottobre - ore 15,00
Sala Lauree
Centro Aldo Moro
Via Verdi (fronte 41)
terzo piano


I Docenti presenti illustreranno i requisiti richiesti e risponderanno a dubbi e curiosità degli studenti


Consulta anche il sito CIFIS - Formazione degli insegnanti in Piemonte

Puoi consultare la normativa alla pagina Formazione insegnanti del sito di Ateneo.

Consulta anche le pagine del CIFIS - Centro Interateneo di interesse regionale per la Formazione degli Insegnanti Secondari.

Le nuove disposizioni di legge stabiliscono i titoli di Laurea e i CFU minimi richiesti per partecipare alle singole "Classi di concorso e di abilitazione". 

Per l'insegnamento delle lingue straniere sono considerati titoli di accesso, tra gli altri, le Lauree magistrali LM-37, LM-38, LM-94, nel rispetto dei seguenti parametri (tutti i CFU richiesti dalla Legge fanno riferimento alla somma della Laurea triennale e della Laurea magistrale):

Classe di concorso e di abilitazione A-24 Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado

Titolo di accesso LM-37, LM-38, LM-94

-    Almeno 12 CFU entro l'A.A. 2018-2019 e almeno 18 (ma sempre 12 per la LM-94) dall'A.A. 2019-2020 nei SSD L-LIN/01 Glottologia e linguistica (= insegnamento di "Linguistica generale") e L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne (= insegnamenti di "Didattica delle lingue moderne", "Didattica della lingua italiana come lingua straniera", "Teorie e pratiche della traduzione")

-    Almeno 36 CFU della lingua straniera

-    Almeno 24 CFU della letteratura della lingua straniera

Classe di concorso e di abilitazione A-25 Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado

Titolo di accesso LM-37, LM-38, LM-94

-    Almeno 12 CFU entro l'A.A. 2018-2019 e almeno 18 (ma sempre 12 per la LM-94) dall'A.A. 2019-2020 nei SSD L-LIN/01 Glottologia e linguistica (= insegnamento di "Linguistica generale") e L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne (= insegnamenti di "Didattica delle lingue moderne", "Didattica della lingua italiana come lingua straniera", "Teorie e pratiche della traduzione")

-    Almeno 36 CFU della lingua A (Inglese)

-    Almeno 36 CFU della lingua B

-    Almeno 24 CFU della letteratura della lingua A (Inglese)

-    Almeno 24 CFU della letteratura della lingua B

N.B. La dicitura "seconda lingua comunitaria" non è chiara: es. Serbo e croato lingua comunitaria, ma al momento priva di cattedre nelle scuole. 

Per l'insegnamento della lingua italiana come lingua straniera (italiano L2) sono considerati titoli di accesso, tra gli altri, le Lauree magistrali LM-37, LM-38, nel rispetto dei seguenti parametri (tutti i CFU richiesti dalla Legge fanno riferimento alla somma della Laurea triennale e della Laurea magistrale):

Classe di concorso e di abilitazione A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera

Titolo di accesso LM-37, LM-38

Dette lauree sono «di ammissione ai percorsi di abilitazione purché il titolo di accesso comprenda i corsi annuali (o due semestrali) di: lingua italiana, letteratura italiana, linguistica generale, lingua latina o letteratura latina, storia, geografia, glottologia; glottodidattica; didattica della lingua italiana; ovvero almeno 72 crediti nei settori scientifico disciplinari L-FIL-LET, L-LIN, M-GGR, L-ANT e M-STO di cui: 12 L-LIN/01; 12 L-LIN/02; 12 L-FIL-LET/12; e almeno 6 L- FIL-LET/10, 12 LFIL-LET/04, 6 M-GGR/01, 6 tra L-ANT/ 02 o 03, M-STO/01 o 02 o 04» (fonte: Tabella A allegata al Decreto n. 259 del 9.5.2017 - "Aggiornamento classi di concorso 2017: denominazione, titoli di accesso, insegnamenti relativi").

Per tutte le "Classi di concorso e di abilitazione" la Riforma prevede il conseguimento di almeno 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche:
tabella riassuntiva URP MIUR 

Per chi ha già conseguito la Laurea e/o si trova sprovvisto dei cfu necessari o di parte di essi, l'Ateneo predispone periodicamente un "pacchetto" da 24 cfu antropo-psico-pedagogici acquistabili/conseguibili in blocco o per singole materie: cfr. la pagina Formazione insegnanti del sito di Ateneo.
 
Per gli studenti attualmente iscritti ai Corsi di Studio triennali e magistrali del Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture moderne, a partire dall'a.a. 2018/2019, l'Ateneo riconosce come "finalizzati all'acquisizione dei 24 CFU" l'elenco degli insegnamenti pubblicati sulla pagina del CIFIS. Tale elenco comprende sia gli esami sostenuti prima del 2018/2019, considerati come convalidabili pre-Fit, sia gli esami considerati automaticamente validi a partire dall'a.a. 2018/2019.
Pertanto gli studenti dovranno prestare attenzione all'a.a. di riferimento indicato in elenco.
 

Gli studenti attualmente iscritti a un CdS che intendono convalidare i cfu conseguiti prima dell'a.a. 2018/2019 rientranti negli ambiti dei 24 cfu antropo-psico-pedagogici dovranno fare opportuna richiesta presso il CIFIS

Le informazioni relative alla "richiesta di parere consultivo per insegnamenti pregressi" sono disponibili sulla pagina del CIFIS.

La tabella riassuntiva (nota 5) pubblicata dall'Ufficio Relazioni con il Pubblico del MIUR conferma la possibilità di conteggiare un medesimo esame utilizzato per l'accesso alle Classi di Concorso anche per il raggiungimento dei 24 CFU antropo-psico-pedagogici e viceversa.

Il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne ha integrato i propri percorsi di studio per garantire agli studenti i CFU necessari alle "Classi di concorso e di abilitazione" di riferimento: A-24, A-25 e A-23.

Tra i Corsi di Laurea magistrale del Dipartimento, per l'accesso alla Classe A-23 sono validi i titoli conseguiti in LM-37, in LM-38 Lingue straniere per la comunicazione internazionale e LM-38 Comunicazione internazionale per il turismo, purché accompagnati dai CFU previsti dalle tabelle ministeriali (cfr. la sezione "A-23 A-24 A-25").

Tra i Corsi di Laurea magistrale del Dipartimento, per l'accesso alla Classe A-23 sono validi esclusivamente i titoli Conseguiti in LM-38 Lingue straniere per la comunicazione internazionale e LM-38 Comunicazione internazionale per il turismo, purché accompagnati dai CFU previsti dalle tabelle ministeriali (cfr. la sezione "A-23 A-24 A-25").

In questo quadro, gli studenti interessati sono invitati a valutare con attenzione i crediti conseguiti e da conseguire nell'arco della propria carriera universitaria, utilizzando al meglio la casella "A scelta dello studente" e la possibilità di sostenere esami in sovrannumero (per un massimo di 40 CFU secondo quanto stabilito dal Decreto e in deroga all'articolo 7.4 del Regolamento studenti di Ateneo).

In particolare, per gli studenti di Laurea magistrale delle coorti 2017-2018, 2018/2019 e 2019/2020:

-    Il futuro accesso alla "Classe di concorso e di abilitazione A-24 Lingua e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado" è potenzialmente garantito dalla combinazione L‑11 Lingue e letterature moderne - percorso Lingue e letterature straniere + LM-37 Lingue e letterature moderne - percorsi Lingue e letterature moderne (per una lingua straniera) o Lingua inglese e seconda lingua straniera (per inglese e per una seconda lingua straniera)

  • Ma attenzione ai 24 CFU previsti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche: potrebbe essere necessario l'inserimento di un esame in tale ambito tra le "Attività a scelta" (cfr. la sezione "24 CFU antropo-psico-pedagogici")

-    Il futuro accesso alla "Classe di concorso e di abilitazione A-25 Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado" è potenzialmente garantito dalla combinazione L-11 Lingue e letterature moderne - percorso Lingue e letterature straniere + LM-37 Lingue e letterature moderne - percorso Lingua inglese e seconda lingua straniera

  • Ma attenzione ai 24 CFU previsti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche: potrebbe essere necessario l'inserimento di un esame in tale ambito tra le "Attività a scelta" (cfr. la sezione "24 CFU antropo-psico-pedagogici")

-    Il futuro accesso alla "Classe di concorso e di abilitazione A-23 Lingua italiana per discenti di lingua straniera (alloglotti)" è potenzialmente garantito dalla combinazione L‑11 Lingue e letterature moderne - percorso Lingue e letterature straniere + LM-38 Lingue straniere per la comunicazione internazionale - percorso Comunicazione linguistico-culturale in italiano L2

  • Ma attenzione ai 12 CFU previsti in L-FIL-LET/04, L-FIL-LET/12, L-LIN/01, L-LIN/02: potrebbe essere necessario l'inserimento tra le "Attività a scelta" dei relativi moduli da 3 CFU, attivati dal 2017-2018
  • Ma attenzione alla dicitura ministeriale «6 tra L-ANT/ 02 o 03, M-STO/01 o 02 o 04» (fonte: "Tabelle supplemento Gazzetta 22.02.2016"), che, pur ambigua, potrebbe implicare 6 CFU L-ANT/ 02 o 03 (da inserire come "Attività a scelta" presso altro Dipartimento dell'Ateneo) + 6 CFU M-STO/01 o 02 o 04 (in attesa di chiarimenti dal Ministero)
  • Ma attenzione ai 24 CFU previsti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche: potrebbe essere necessario l'inserimento di un esame in tale ambito tra le "Attività a scelta" (cfr. la sezione "24 CFU antropo-psico-pedagogici")

Per un orientamento generale, gli studenti sono invitati a contattare la professoressa Elena Madrussan.

Per un orientamento specifico, gli studenti possono contattare il Presidente e i Docenti tutor dei singoli Corsi di Laurea.

(Documento approvato dal Consiglio di Dipartimento del 20.07.2017, aggiornato il 20.09.2017)

A partire dall’anno accademico 2018/19 gli studenti iscritti a un Corso di Laurea di I e II Livello presso l’Università degli Studi di Torino possono acquisire gratuitamente i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche, previsti dal DM 616/2017,  scegliendo tra gli Insegnamenti finalizzati all'acquisizione dei 24 cfu 

E’ possibile inserirli come esami a scelta durante la compilazione del piano carriera, secondo le istruzioni sul portale di Ateneo, o in sovrannumero. 

Solo per l’inserimento degli esami in sovrannumero è necessario recarsi presso la Segreteria Studenti di riferimento durante le finestre di apertura del Piano Carriera. Trattandosi comunque di un atto di carriera, è necessario avere un’iscrizione attiva in regola con il pagamento della contribuzione.

Per ulteriori informazioni si rinvia al sito CIFIS Piemonte

Ultimo aggiornamento: 06/09/2019 09:27
Non cliccare qui!