Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

PEDAGOGIA GENERALE

Oggetto:

GENERAL PEDAGOGY

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
LIN0058
Docente
Elena Madrussan (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento di PEDAGOGIA GENERALE rientra nell'ambito della formazione culturale triennale.

L'insegnamento si propone di favorire la conoscenza dei temi, dei problemi e dei concetti fondamentali della pedagogia generale e la loro collocazione storico-culturale nel quadro della cultura contemporanea.

 

 

 The course of General Pedagogy falls within the field of B.A. cultural education.

The course aims at promoting  the knowledge of the themes, problems and fundamental concepts of general pedagogy and their historical-cultural setting within contemporary culture.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare:
- conoscenza e capacità di comprensione di temi, problemi e concetti fondamentali della pedagogia generale e loro applicazioni;
- conoscenza e applicazione del lessico pedagogico essenziale;
- di saper argomentare, esemplificare e mettere in relazione con autonomia di giudizio le questioni-chiave del programma d'esame.

 

At the end of the course students will have to prove to:

-          know and understand themes, problems and fundamental concepts of general pedagogy and know how to situate them diachronically and synchronously ;

-          know the essential pedagogical lexicon;

-          know how to discuss, illustrate and relate autonomously the key issues of the exam program.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali, audiovisivi e letture di approfondimento. Laddove possibile: incontri di approfondimento con studiosi esperti.

 

 Taught lessons, audiovisuals and follow-up readings. Where possible: meetings with experts.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale.
Il voto è espresso in trentesimi.
Oltre alla conoscenza dei contenuti relativi al programma del Corso, sarà valutata anche la capacità espositiva.
Requisiti di livello minimo: per superare l'esame è indispensabile dimostrare di conoscere in modo sufficiente ciascuno dei testi del programma d'esame, con il relativo lessico specialistico.
Requisiti livello ottimo: per superare l'esame ad un livello ottimo è necessario dimostrare  di aver studiato e compreso in maniera esauriente i contenuti dei testi d'esame, di saperli mettere in relazione tra loro e di saperne argomentare in maniera consapevole, convincente e autonoma almeno gli aspetti salienti.

 

 

At the end of the course students will have to prove to:

-          know and understand themes, problems and fundamental concepts of general pedagogy and their applications;

-          know  and apply the essential pedagogical vocabulary;

-          know how to discuss, illustrate and relate autonomously the key issues of the exam program.

Oggetto:

Programma

L'insegnamento intende fornire gli strumenti essenziali di comprensione dei complessi rapporti tra educazione, istruzione, formazione e pedagogia secondo i più recenti sviluppi interpretativi nazionali ed internazionali.
A partire, dunque, da una prima ricognizione di tali rapporti e del loro radicamento nell'esperienza soggettiva, nel sistema sociale e nel quadro istituzionale educativo e scolastico, l'insegnamento si focalizzerà, in particolare, sull'idea di "educazione come esperienza vissuta" e sulle sue implicazioni sui processi di costruzione della personalità individuale e dell'identità sociale, con particolare attenzione ai contesti e alle dinamiche della scolarizzazione secondaria.
Una volta definita l'educazione in senso individuale, sociale e culturale, sarà dato spazio alla figura dell'insegnante - maestro, educatore, intellettuale - come interprete e come attore del proprio tempo e delle sue differenti urgenze formative: dall'interculturalità alla connessione fra scuola e territorio, dalla professionalità educante alla centralità della dimensione formativa nell'apprendimento. 

 

 

The course aims at providing the essential tools to understand  the complex relationships between education and pedagogy according to the latest national and international interpretative developments.

Starting, then, from a first analysis of such relationships and their roots in subjective experience, in social system and in the institutional educational context, the course will particularly focus on the idea of "education as lived experience" and its implications on the processes of building individual personality and social identity.

Once education is defined from an individual, social and cultural point of view, the course will examine the position of teacher - master, educator, intellectual - as actor of his own time and of his educational urgencies.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Lo studente dovrà preparare l'esame studiando i seguenti testi:

1. F. Cambi, A. Mariani, D. Sarsini, M. Giosi, Pedagogia generale. Identità, percorsi, funzione, Roma, Carocci, 2009 (e qualsiasi successiva ristampa).
N.B. Nel 2017 Carocci ha pubblicato una nuova edizione del Manuale. Chi possedesse una edizione precedente al 2017 dovrà integrarla come segue: Parte terza, cap. 21. Filosofia dell'educazione (da sostituire a quello con uguale titolo della vecchia edizione); Parte terza: aggiungere i capp.: 26. Pedagogia interculturale; 27. Pedagogia dei media; 28. Pedagogia del corpo e dello sport; 29. Pedagogia del lavoro.
2. AA.VV., L'educazione come esperienza vissuta, Como-Pavia, Ibis, 2011.
3. Un testo a scelta tra:
    a) AA.VV., Intellettuali Educatori, in "Paideutika", n. 16, 2012;
    b) F. Cambi, Incontro e dialogo. Prospettive della pedagogia interculturale, Roma, Carocci, 2006
    c) R. Massa, Cambiare la scuola. Educare o istruire?, Roma-Bari, Laterza, 1998 (o qualsiasi edizione successiva)
    d) R.Moscati, E. Nigris, S. Tramma, Dentro e fuori la scuola, Milano, Bruno Mondadori, 2008;
    e) M. Contini, Etica della professionalità educante, in "RPD", n. 2, vol. 4, 2009 (open access) + G. Giachery, La funzione pedagogica della relazione insegnante-studente, in "RiCognizioni", n. 1, vol. 1, 2014 (open access);  L. Grosso, Alice nel paese delle stupefazioni e delle s-meraviglie, in "Paideutika", n. 25, XIII, 2017 (on-line sul sito di Ibis Edizioni) + E. Madrussan, Il lavoro formativo dell'insegnante, in "RiCognizioni", n. 1, vol. 1, 2014 (open access).

 

1. F. Cambi, A. Mariani, D. Sarsini, M. Giosi, Pedagogia generale. Identità, percorsi, funzione, Roma, Carocci, 2009 (e qualsiasi successiva ristampa).
2. AA.VV., L'educazione come esperienza vissuta, Como-Pavia, Ibis, 2011.
3. Un testo a scelta tra:
    a) AA.VV., Intellettuali Educatori, in "Paideutika", n. 16, 2012;
    b) F. Cambi, Incontro e dialogo. Prospettive della pedagogia interculturale, Roma, Carocci, 2006
    c) R. Massa, Cambiare la scuola. Educare o istruire?, Roma-Bari, Laterza, 1998 (o qualsiasi edizione successiva)
    d) R.Moscati, E. Nigris, S. Tramma, Dentro e fuori la scuola, Milano, Bruno Mondadori, 2008;
    e) M. Contini, Etica della professionalità educante, in "RPD", n. 2, vol. 4, 2009 (open access) + G. Giachery, La funzione pedagogica della relazione insegnante-studente, in "RiCognizioni", n. 1, vol. 1, 2014 (open access);  L. Grosso, Alice nel paese delle stupefazioni e delle s-meraviglie, in "Paideutika", n. 25, XIII, 2017 (on-line sul sito di Ibis Edizioni) + E. Madrussan, Il lavoro formativo dell'insegnante, in "RiCognizioni", n. 1, vol. 1, 2014 (open access).



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì12:00 - 14:00
Martedì12:00 - 14:00
Mercoledì12:00 - 14:00

Lezioni: dal 05/02/2018 al 02/05/2018

Nota: Le lezioni si terranno presso l'aula 2.1 - Palazzo Venturi

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 23/03/2018 10:48