Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LETTERATURA FRANCESE (Prima annualità)

Oggetto:

FRENCH LITERATURE (FIRST YEAR)

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
LIN0095
Docente
Laura Rescia (Titolare del corso)
Corso di studi
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
2° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/03 - letteratura francese
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano/Francese
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Propedeutico a
Letteratura francese (seconda annualità)
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

La formazione letteraria triennale, attraverso lo studio delle opere, degli autori e dei temi principali delle differenti tradizioni culturali, è finalizzata all'acquisizione delle conoscenze fondamentali nel quadro storico-ideologico di riferimento e degli strumenti di base di analisi e commento critico-letterario dei testi.
In particolare, questo insegnamento si propone di fornire uno sguardo d'insieme sulla letteratura francese dell'Ancien Régime - con particolare riferimento al Seicento e al Settecento, e di approfondire lo studio del genere teatrale, attraverso la lettura e il commento critico di quattro commedie esemplari del periodo in oggetto, sia per i contenuti che per l'estetica teatrale di cui sono testimoni.

 

 

The course offers a general introduction on French literature from its origins to the Eighteenth Century

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento, gli studenti dovranno dimostrare di conoscere:
-i lineamenti della letteratura francese dal Medioevo al Settecento, con particolare approfondimento dei secoli XVII e XVIII;
-i principi estetici del teatro del Classicismo francese, e l'evoluzione dello stesso nel Settecento;
-le quattro commedie analizzate durante il corso;
- le nozioni fondamentali per l'analisi dei testi teatrali.

 

At the end of the course students should be able to place authors and texts inthe right historical context, they should have reached a critical vision of literary works and punctual text analysis skills.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali, lezioni seminariali.

 

 

Traditional lessons, seminar courses.

Inserire qui il testo in inglese (massimo 4000 caratteri)

Non eliminare l’indicazione “English” tra le parentesi quadre; è necessaria per la creazione dell’etichetta di visualizzazione del testo in inglese

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale. Per la parte istituzionale (storia della letteratura) il colloquio si svolgerà in lingua francese. Per la parte monografica, al candidato verrà richiesta la lettura di un breve passaggio di uno o più testi primari, seguito da commento e contestualizzazione. 

A causa dell'emergenza sanitaria, e fino al perdurare della stessa, gli esami si svolgeranno via Webex. Gli studenti si iscriveranno on line come di consueto, e riceveranno il link per connettersi alla videoconferenza dell'appello. Le date non subiranno modifiche, fermo restando la possibilità di estendere i colloqui ai giorni successivi, in funzione del numero degli iscritti.

 

Oral exam. The first part is intended to verify the general knowledge of Ancien Régime Literature, and will be held in French. For the second part of the exam, students will be asked to read and comment parts of the primary texts.

Inserire qui il testo in inglese (massimo 4000 caratteri)

Non eliminare l’indicazione “English” tra le parentesi quadre; è necessaria per la creazione dell’etichetta di visualizzazione del testo in inglese

 

Oggetto:

Programma

IL GIOCO DELLE IDENTITA': TRAVESTIMENTI, IPOCRISIE E SCAMBI DI RUOLO SULLE SCENE FRANCESI DEL XVII E XVIII SECOLO.
Gli equivoci sulle identità dei personaggi sono una strategia drammaturgica utilizzata fin dall'Antichità nel teatro europeo, nelle tragedie come nelle commedie. Il corso intende concentrarsi su quest'ultimo genere, prendendo in esame alcune commedie di grandi drammaturghi francesi del Seicento e del Settecento (Molière, Marivaux, Beaumarchais) attraverso le quali sarà possibile verificare come l'equivoco, la menzogna, lo scambio di identità vengano utilizzati per la progressione degli avvenimenti e la dinamica teatrale, ma altresì per veicolare le ideologie di cui le pièces sono portatrici,
Il gioco delle identità travestite, dissimulate o decisamente falsificate è il congegno alla base di quattro grandi opere teatrali (Tartuffe, Dom Juan, L'Ile des Esclaves, Le Mariage de Figaro) divenute dei classici del teatro comico francese dell'Ancien Régime, esemplari della loro epoca e del progredire sia del linguaggio teatrale sia del pensiero filosofico e politico pre-rivoluzionario.
Per poter inquadrare le opere e gli autori, verrà inizialmente presentato un quadro d'insieme dei principi dell'estetica teatrale del Seicento, e della sua evoluzione nel Settecento, per poi concentrarsi sulle caratteristiche e sulle poetiche dei singoli drammaturghi, e sulla lettura dei testi integrali in lingua originale.

 

 

 

PLAYING WITH IDENTITY: DISGUISE, HYPOCRISY AND ROLE EXCHANGES ON STAGES IN XVIIth AND XVIII th CENTURY FRANCE.
The course will focus on comedies in French XVIIth and XVIII th century. After a survey of main esthetical principles of Classicism in dramaturgical literature, raised in XVII th century, and their evolution in XVIIIth century, we will analyse four comedies of Molière, Marivaux and Beaumarchais, to identify how disguise, hypocrisy and role exchanges are used to dynamise the action on stage, as well as to convey the philosophical and political ideas of the last decades of the Ancien Régime.


 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Parte istituzionale:

Daniel Bergez (dir.), Précis de littérature française, Paris, Colin, 2009 (o precedente edizione); pp.15-201.
Per approfondimenti relativi ai secoli su cui è incentrata la parte monografica, si consiglia Histoire de la littérature française, Paris, Flammarion, 1997-1998 ( i volumi relativi al XVII e XVIII secolo; in riserva BAC presso la Biblioteca Melchiori; presente anche in altre biblioteche dell'Ateneo).
Parte monografica
Testi primari
Molière, Le Tartuffe, éd. G. Belzane, A. Jaubert, Paris, Gallimard, Folioplus classiques, (texte intégral et dossier critique), 2013
Molière, Dom Juan, éd. B. Donné, Paris, GF Flammarion, 2013 (texte intégral avec dossier critique), 2013
Marivaux, L'Ile des esclaves, éd. A. Jaubert, M. Korichi, Paris, Gallimard, Folioplus classiques, (texte intégral et dossier critique), 2011
Beaumarchais, Le Mariage de Figaro, Paris, Gallimard, Folio plus lycée (texte intégral avec dossier critique de Sophie Doudet), 2019.

Durante il corso si distribuiranno materiali critici, che saranno resi disponibili on line.
Si vedano inoltre le note qui sotto.

 

 

Daniel Bergez (dir.), Précis de littérature française, Paris, Colin, 2009 (o precedente edizione); pp.15-201.

Molière, Le Tartuffe, éd. G. Belzane, A. Jaubert, Paris, Gallimard, Folioplus classiques, (texte intégral et dossier critique), 2013
Molière, Dom Juan, éd. B. Donné, Paris, GF Flammarion, 2013 (texte intégral avec dossier critique), 2013
Marivaux, L'Ile des esclaves, éd. A. Jaubert, M. Korichi, Paris, Gallimard, Folioplus classiques, (texte intégral et dossier critique), 2011
Beaumarchais, Le Mariage de Figaro, éd. G. Trisolini, Paris, Livre de Poche.

 

 



Oggetto:

Note

Gli studenti frequentanti devono procurarsi i testi primari, possibilmente nell'edizione critica consigliata, indicati in bibliografia entro l'inizio del corso, per poter seguire le letture e i commenti che verranno effettuati sui testi stessi.
Per gli studenti non frequentanti le commedie devono essere studiate utilizzando le edizioni indicate nella bibliografia, che devono essere studiate nella loro integralità (testo e dossier critico); è inoltre necessario integrare la bibliografia con lo studio dei due articoli qui sotto indicati, reperibili presso lo studio della docente in orario di ricevimento:
François LECERCLE, Jeux avec la censure: Molière et la stratégie de l'obscène (à propos de Tartuffe, IV, 5), La Licorne, n. 61, 2002, pp. 157-188
Delia GAMBELLI, Introduzione, in Molière, Don Giovanni, Venezia, ed. Marsilio, 2001.

 

Students not attending the courses will read and study the plays in the editions above mentioned (text + critical dossiers), and are asked to prepare the following critical essays (ask the teacher during the Ricevimento horaries):

François LECERCLE, Jeux avec la censure: Molière et la stratégie de l'obscène (à propos de Tartuffe, IV, 5), La Licorne, n. 61, 2002, pp. 157-188
Delia GAMBELLI, Introduzione, in Molière, Don Giovanni, Venezia, ed. Marsilio, 2001.

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 15/04/2020 10:51