Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LETTERATURA ISPANO-AMERICANA (annualità  unica)

Oggetto:

HISPANO-AMERICAN LITERATURE (Single Exam)

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0081_0
Docente
Giancarlo Depretis (Titolare del corso)
Corso di studi
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/06 - lingua e letterature ispano-americane
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti specifici.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

La formazione letteraria triennale, attraverso lo studio delle opere, degli autori e dei temi principali delle differenti tradizioni culturali, con il supporto di sussidi multimediali, è finalizzata all’acquisizione delle conoscenze fondamentali nel quadro storico-ideologico di riferimento e degli strumenti di base di analisi e commento critico-letterario dei testi.

   In particolare l’insegnamento di Lingua e letteratura ispano-americana si propone di esplorare, partendo dalle indipendenze e l’importanza cardinale degli scrittori e intellettuali nella formazione delle nuove nazioni, alcuni tratti della così detta demanding literature. Si analizzeranno diverse opinioni che diedero voce a molteplici realtà marginali nella complessa e diversa configurazione socio-culturale ispano-americana. Il Corso intende inoltre esplorare quegli elementi che caratterizzano i diversi settori della produzione letteraria ispano-americana durante due secoli di storia con lo scopo di mettere a fuoco l’attuale rapporto tra i diversi ambiti della scrittura e le riflessioni e le tradizioni dei movimenti popolari da cui sono sorti.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza di base della storia letteraria partendo dagli itinerari di cultura ispanoamericana tracciati durante il corso e, in particolare, delle caratteristiche e delle specificità poetico-narrative della letteratura ispano-americana in rapporto con le circostanze storiche del devenire politico, economico e sociale.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esposizione orale in lingua italiana o spagnola.

Oggetto:

Attività di supporto

Saranno attivati, unicamente per gli studenti frequentanti,  gruppi di ricerca a libera scelta sugli argomenti trattati durante il corso oltre ad eventuali lezioni seminariali tenute da scrittori invitati.

 

Oggetto:

Programma

 Il Corso dal titolo «América despierta». Letteratura e movimenti sociali nelle americhe ispaniche intende approfondire la relazione tra identità, cultura, potere e storia
nelle rappresentazioni letterarie durante due secoli di scrittura ispano-americana.

The Course aims to study the characteristics and poetical-narrative specifity of the Spanish-American literature in relation to the historical, political, economic and social circumstances.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

 

I materiali didattici del Corso qui sotto segnalati,  insieme ad altri che saranno più avanti precisati,  appariranno in dettaglio anche nel glossario informatico: //www.facebook.com/groups/288647578156399/

 

Aa.Vv., Los 43 poetas por Ayotzinapa, a cura di Ana Matías Rendón, Messico, Indipendente, 2015. (Recensione: http://www.lamacchinasognante.com/cade-la-lingua-nera-della-notte-poesie-da-i-43-poeti-per-ayotzinapa-2015/).

 -Roberto  Bolaño, Amuleto, trad. di  Ilide Carmignani, Milano, Adelphi, 2010.

 - Julio Cortázar, «Riunione», in Tutti i fuochi il fuoco, trad. di Ernesto Franco, Torino, Einaudi, 2014.

 -Oriana Fallaci,  Niente e così sia, Milano, BUR, 1997.

 - Eduardo Galeano, Le vene aperte dell’America Latina, Milano, Serling & Kupfer, 2013.

-David Huerta, «Ayotzinapa», in Sur. Sotto il vulcano, trad. di Francesco Fava, 25-11-2014 (http://www.edizionisur.it/sotto-il-vulcano/25-11-2014/ayoztinapa/).

 -Virginia Negro, «Messico, Elena Poniatowska: “La letteratura può riscattare i dimenticati dalla Storia”», Repubblica, 09-02-2016 (http://www.repubblica.it/solidarieta/diritti-umani/2016/02/09/news/messico_elena_poniatowska_la_letteratura_ha_il_compito_di_riscattare_i_dimenticati_dalla_storia_-133076948/).

 -Juan Rulfo, La pianura in fiamme, trad. di Ernesto Franco, Torino, 2012.

 -Ernesto Sabato,  Prima della fine, trad. di Raul Schenardi, Roma, Sur, 2011.

 - Cesare Segre, “Fortune e sfortune del romanzo latinoamericano”, in Storia-Letteratura. Alejo Carpentier, a cura di Pablo Luis Ávila, Catania, Tringale, 1990, pp. 15-17.

 -José Saramago, “Literatura e presente”, in Storia-Letteratura. Alejo Carpentier, a cura di Pablo Luis Ávila, Catania, Tringale, 1990, pp. 389-393.

-Juan  Villoro, «I libri sono un prodotto ad alto rischio», in Sur. Sotto il vulcano, trad. di Sofia Mangano, 24-11-1015 (http://www.edizionisur.it/sotto-il-vulcano/24-11-2015/i-libri-sono-un-prodotto-ad-alto-rischio/).

 

 

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì8:00 - 10:00
Martedì8:00 - 10:00
Mercoledì8:00 - 10:00

Lezioni: dal 03/10/2016 al 14/12/2016

Oggetto:

Note

 Ricevimento: Il docente riceve  previo appuntamento il lunedì alle ore 10,15 in Dipartimento ( Via Giuseppe Verdi 10, 2º piano).

 

Il programma, la cui validità è di un anno accademico, è da intendersi anche come riferimento per gli studenti non frequentanti.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/12/2016 17:06