Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUA FRANCESE (Prima annualità)

Oggetto:

FRENCH LANGUAGE AND LINGUISTICS (First Year)

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
LIN0002
Docente
Ruggero Druetta (Titolare del corso)
Corso di studi
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/04 - lingua e traduzione - lingua francese
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Francese
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto più orale obbligatorio
Propedeutico a
Lingua francese 2; Letteratura francese 1
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

La formazione linguistica triennale, attraverso la riflessione sulla lingua quale fenomeno storico, sociale e culturale, l'analisi di testi scritti e orali, gli esercizi di traduzione e di mediazione, con il supporto di sussidi multimediali, è finalizzata alla conoscenza di base delle nozioni di linguistica teorica e applicata, di filologia, di glottodidattica, di traduttologia e all'acquisizione, per le lingue straniere, di competenze e abilità di grado intermedio, corrispondente al livello B2/C1 del "Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue".

In particolare, obiettivo del corso di Lingua I è fornire le basi teoriche e metodologiche  per lo studio della lingua francese, sia attraverso un percorso diacronico (cenni sulle principali tappe evolutive della lingua, i documenti fondamentali, i repertori lessicografici), sia attraverso percorsi sincronici mirati all'acquisizione di competenze di base per la mediazione linguistica (comprensione e produzione scritta e orale). 

I lettorati costituiscono la sede per la costruzione e il consolidamento di conoscenze e competenze linguistiche (grammatica, sintassi, lessico) e comunicative tali da portare gli studenti al livello B1.

Per gli studenti principianti è prevista l'organizzazione di un lettorato mirato al fine di raggiungere il livello A2+

The course aims to develop language skills from level A2 / A2+ to B1, with specific attention to grammar, syntax and vocabulary, to oral and written comprehension, as well as to oral and written communication. It also intends to prepare students to their studies in French with good competence in lexicography. Students will study past and present mono- and bilingual dictionaries, learn how they work and how to use them through lessons and practical examples. The course also includes an outlook on the history and the distinctive structures of the French language, and on its diffusion throughout the centuries.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

L'insegnamento di Lingua francese I permetterà agli studenti di iniziare il percorso di studi triennale accostandosi alla lingua francese nella sua dimensione storica e sensibilizzandosi ai caratteri distintivi - morfologici, sintattici, lessicali - di quest'idioma. Il lavoro di analisi e riflessione sui dizionari consentirà di avvicinare gli studenti ad un uso critico dello strumento in funzione di un primo e generale approccio alle attività di base della mediazione interlinguistica. 

Le attività organizzate all'interno dei lettorati metteranno gli studenti in condizione di progredire nelle loro conoscenze (grammatica, sintassi, lessico) e competenze linguistiche (comprensione ed espressione scritte e orali) consolidando il proprio livello di partenza arrivando al / consolidando il livello B1.

Gli studenti principianti saranno messi in condizione di formare la base necessaria per accedere al livello A2+. 

The course is expected to provide first year students with the necessary basis to start their studies in French language and culture. Language classes are expected to lead students to level B1 for grammar, syntax and vocabulary, oral and written comprehension, as well as to oral and written communication.

A critical approach to the French language, considered in its roots, developments and relations with other languages, will provide students with an indispensable cultural and historically based approach. Basic concepts of lexicography and dictionary analysis will allow them to learn how to use an essential tool in their studies.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Nei lettorati: attività didattiche di vario tipo al fine di consolidare e approfondire le conoscenze della morfologia, della sintassi, del lessico della lingua francese, di acquisire padronanza dell'ortografia di testi in direzione del livello B1, e di affinare le competenze nella comprensione e nell'espressione scritta e parlata.
Nel corso di Lingua francese I (lezioni del Prof. Druetta): lezioni frontali sulle origini e le trasformazioni della lingua francese attraverso i secoli e lo spazio. Lezioni frontali sui dizionari monolingui (francese) e bilingui (francese-italiano), con esercizi di analisi e riflessione ed attività specifiche per la mediazione interlinguistica con l'ausilio di testi audiovisivi.

Students will have language classes with varied activities to develop and consolidate the above mentioned skills up to level B1, and will attend a course with lectures on the history of French language and on lexicography. Exercises dedicated to dictionary analysis and translation activities will be done in the second part of the course.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'insegnamento di Lingua francese I prevede un esame articolato in tre parti:

- Parte A: prova scritta, in lingua francese, da svolgersi senza dizionari, volta ad accertare le conoscenze acquisite e le competenze sviluppate relativamente al programma dei lettorati.

La prova, che darà luogo a un voto in trentesimi e che si considera superata soltanto se raggiunto almeno il voto 18/30, consta di un test di due ore circa (v. appelli "Prova propedeutica di Lingua francese I", Classe 12) articolato in:

- Dictée (français général - 120 mots maximum)
- Production écrite (français général - 150 mots maximum)
- Phrases à traduire italien-> français (5 phrases)
- Exercices de grammaire (4 exercices de 5 phrases chacun) 

Il programma della Prova A è conforme al livello B1 del Quadro europeo delle Lingue. 

- Parte B: una prova scritta, in lingua francese, durata 1h circa,  volta ad accertare la capacità di consultazione e analisi di voci di dizionari in relazione alle attività di introduzione alla mediazione interlinguistica (per gli studenti TRIENNALISTI : questionnaire de lexicographiecompréhension orale; per gli studenti di FRANCESE LINGUA C : questionnaire  de lexicographie - cfr. programma prof. Druetta). La prova B può essere sostenuta solo dopo aver sostenuto e superato la parte A . La prova si considera superata quando si ottiene almeno 18/30.

- Parte C: una prova orale, in lingua francese (cui si accede soltanto DOPO aver superato entrambe le prove scritte A e B ottenendo almeno 18/30 in ciascuna), volta a verificare l'apprendimento degli argomenti svolti nell'insegnamento di Lingua francese I (elementi di storia della lingua, il francese nello spazio francofono). Gli studenti dovranno inoltre preparare un "Journal de bord" contenente le attività specifiche svolte in modo autonomo durante l'anno sulla base della sitografia FLE (disponibile nei materiali didattici ad inizio anno).

Si prevedono tre sessioni d'esame l'anno, con UN APPELLO SOLTANTO PER LE PROVE SCRITTE A (denominata "PROVA PROPEDEUTICA") e B (denominata Prova scritta prof. Druetta)  IN CIASCUNA SESSIONE.

Superate le prove scritte (Parte A e B del programma; voto minimo 18/30 ciascuna), gli studenti potranno presentarsi all'orale (Parte C del programma) nella stessa sessione o in sessioni successive, a loro scelta.

Validità delle prove scritte: 3 sessioni.

Non è possibile presentarsi all'orale se non sono stati superati entrambi gli scritti. 
Per gli studenti che si iscrivono ai lettorati e che li frequentano assiduamente (70% delle presenze rilevate tramite firme o appello da parte del lettore), sono previste due prove di "contrôle continu" durante l'anno, 1 a febbraio e 1 a maggio all'interno delle ore di lettorato. La frequenza e la partecipazione attiva ai lettorati garantiscono un accompagnamento e forme di tutorato linguistico con esercitazioni costanti e verifiche in itinere finalizzate al raggiungimento del livello B1.

N.B. Gli studenti in possesso di : BACCALAURÉAT francese o francofono (Lettres, Sciences Humaines), BACCALAURÉAT Lycée Jean Giono, BACCALAURÉAT bilingue in ambito LINGUISTICO-LETTERARIO-UMANISTICO, Maturità Valle d'Aosta, ESABAC, certificati DALF, DELF B2, ottenuti negli ultimi 3 anni, sono esonerati dalla parte A del programma di Lingua francese 1 (frequenza ai lettorati e relativa prova scritta)

Occorre recare con sé l'originale e una copia del certificato il giorno in cui si terranno le prove d'esame scritte (Parti A e B del programma) al fine di poter sostenere la Prova B; la fotocopia del certificato deve essere consegnata al docente il giorno dell'appello stesso, in sostituzione della Prova A.

Chi è in possesso di uno dei citati certificati potrà sostenere la prova scritta relativa alla Parte B del programma SIN DALLA SESSIONE INVERNALE 2018-2019, cioè NELL'APPELLO DI GENNAIO 2019; se superata, sarà ammesso all'orale (Parte C), che potrà sostenere a partire da maggio 2019.

The exam consists of 3 parts:

  1. Written language test with exercises (dictation, composition, translation, grammar) coherent with the language skills in level B1 http://www.coe.int/t/dg4/linguistic/Source/Framework_FR.pdf [see in particular pp. 25-29].
  2. Written test on lexicography: exercises on dictionaries and questions.
  3. Oral exam: questions on the history of the French language.

 Students must pass first part A (since May 2019), then part B and finally part C; all of them before February 2020.

For exam dates, see www.lingue.unito.it ("Appelli" and "Lettorati").

 LANGUAGE CLASSES ("Lettorati")

Attendance is mandatory for students who sign in. Two tests called "contrôles continus" will be organised within the lettorato. Positive results in these tests will enable students to go straight to Part B in May 2018.

Oggetto:

Attività di supporto

Si prevede che all'inizio del semestre gli studenti possiedano una conoscenza della lingua francese scritta e parlata coerente almeno con il livello A2 / A2+ del quadro europeo delle Lingue. Per gli studenti principianti è prevista l'organizzazione di lettorati mirati a raggiungere il livello di partenza auspicato. 
I lettorati si svolgono tra metà ottobre 2017 e metà maggio 2018 (per dettagli e aggiornamenti sistematici in merito si rimanda alla PAGINA DEI LETTORATI (http://www.lingue.unito.it/do/home.pl/View?doc=Lettorati/francese.html) e al sito dI E-LEARNING del docente ( https://elearning.unito.it/scienzeumanistiche/).

I lettorati prevedono la frequenza (con rilevazione delle presenze ogni lezione nel periodo ottobre-maggio: il 70% delle presenze è richiesto per essere considerato "studente frequentante") con serietà e impegno, con studio individuale e con la partecipazione attiva alle esercitazioni organizzate dai lettori. Tale lavoro è finalizzato al raggiungimento del livello-obiettivo B1.

Gli studenti che attestano la loro frequenza e partecipazione attiva al lettorato di riferimento avranno diritto a effettuare prove in itinere dette "contrôle continu" mirate alla verifica dell'apprendimento e alla preparazione specifica.

Gli studenti impossibilitati a frequentare studieranno individualmente e potranno contattare i lettori / il Prof. Druetta per suggerimenti sull'impostazione dello studio in autonomia; non potranno accedere ai contrôle continu e si presenteranno direttamente all'appello di maggio 2019 (Prova propedeutica) per sostenere la Prova A e successivamente la Prova B.

 Gli studenti principianti che si iscrivono al lettorato loro dedicato si impegnano a partecipare con serietà e assiduità (rilevazione delle presenze ogni lezione: il 70% delle presenze è richiesto per essere considerato "studente frequentante") nello studio individuale e nella partecipazione attiva alle esercitazioni e alle verifiche organizzate dai lettori.

Tale lavoro è finalizzato al raggiungimento del livello-obiettivo A2+. In chiusura delle lezioni del lettorato principianti, cioè nel maggio 2019, gli studenti dovranno superare un test destinato ad accertare l'avvenuto raggiungimento del livello di conoscenza linguistica auspicato come base di partenza per il I anno. Soltanto DOPO aver superato tale test potranno presentarsi negli appelli per sostenere l'esame di I annualità in tutte le sue articolazioni: Parte A (lettorato I anno), Parte B e, superate A e B, la Parte C.

Il voto del test finale del lettorato principianti farà media con il voto della Parte A e sostituirà, nella parte A, gli esercizi di accertamento grammaticale.

E' previsto un  TUTORATO DISCIPLINARE online alla fine del corso per  la preparazione dell'esame (iscrizione sulla piattoforma unito: http://tutoratoonline.orientamente.unito.it/)

Students are invited to sign in and attend languages classes which will lead them, from level A2 to B1. Beginners are invited to sign in and attend specific languages classes so as to reach level A2 / A2+. Attendancy is mandatory (70% attendance required over each semester).

Intermediate tests will be organised in February and at the beginning of May so as to check up students' progress. Positive notes in these tests will take in consideration and may replace Part A in May 2019.

Oggetto:

Programma

Le français pour la médiation linguistique : parcours synchroniques et diachroniques

Parte A: Lettorati destinati alla costruzione e al consolidamento di conoscenze e competenze linguistiche (grammatica, sintassi, lessico) e comunicative tali da portare gli studenti al livello B1. Per gli studenti principianti è prevista l'organizzazione di un lettorato mirato al fine di raggiungere il livello  A2+.

Parte B: introduzione allo studio delle strutture della lingua francese in ottica contrastiva attraverso le principali differenze rispetto alla lingua italiana.  Verranno introdotte nozioni di lessicografia monolingue e bilingue finalizzate all'utilizzo dei dizionari in attività di mediazione linguistica orale e scritta. Sono previste attività specifiche introduttive alla mediazione a partire da brevi testi audiovisivi (documents promotionnels, bandes-annonces, émissions d'information).

Sul sito di e-learning del docente (https://elearning.unito.it/scienzeumanistiche/), nella sezione dedicata a Lingua francese I, saranno disponibili i materiali didattici per lo studio di questa parte, così come le indicazioni bibliografiche definite via via.

Parte C: introduzione alla storia della lingua francese dalle origini ai giorni nostri, alle sue principali varietà, nonché alla sua diffusione geografica (sviluppo e descrizione esterna/interna).  Riferimento per lo studio sarà la monografia Michèle Perret, Introduction à l'histoire de la langue française [Paris, Armand Colin ("Cursus"), ultima edizione o precedenti]. Altri materiali didattici saranno disponibili sul sito di e-learning del docente, nella sezione dedicata a Lingua francese I.

Title:  French for language mediation in the present and the past /Le français pour la médiation linguistique : parcours synchroniques et diachroniques

The programme is divided in three parts:

Part A: "Lettorati"(Language classes) will be organised (4 hours/week, from mid-October to the beginning of May) to develop language skills from level A2 / A2+ to B1, with specific attention to grammar, syntax and vocabulary, as well as to written and oral communication. Information about placement test, timetables, organisation of the language classes, reference materials in FLE (Français Langue Etrangère) will be given at the beginning of October on the web site www.lingue.unito.it > "Lettorati".

Part B: French past and present mono- and bilingual dictionaries; french for mediation activities (audiovisual texts as trailers, advertisements, news).  Students will learn how their work and how to use them through lessons and practical examples.

Part C: An introduction to the history and the distinctive structures of the French language and to its diffusion throughout the centuries and the countries (external and internal development and description). It will give an overview of its historical development with some focuses on the evolution of orthography and on historical dictionaries.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Parte  A
- Monique Denyer, Christian Ollivier, Emilie Perrichon, Version originale 3. Méthode de français. Livre de l'élève, Paris, Editions Maison des langues, ultima edizione [CD incluso];
- Laetitia Pancrazi, Stéphanie Templier, Version originale 3. Méthode de français. Cahier d'exercices, Paris, Editions Maison des langues, ultima edizione [CD incluso];

- Françoise Bidaud, Grammaire française pour italophones, Torino, UTET, ultima edizione;
- Françoise Bidaud, Exercices de grammaire française pour italophones, Torino, UTET, ultima edizione;

- Per chi segue i lettorati: eventuali materiali messi a disposizione dei lettori a lezione oppure on line.

Parte B

COLLIGNON, L., GLATIGNY, M., Les dictionnaires. Initiation à la lexicographie, Paris, CEDIC (in consultazione presso Biblioteca Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture moderne, v. Giulia di Barolo 3/A)

Aïno Niklas SALMINEN, La lexicologie, Paris, A. Colin (solo le parti indicate a lezione) (ISBN:2200015038)

Ulteriori materiali didattici saranno messi a disposizione sul sito E-Learning del docente, sezione Lingua francese I, durante il primo semestre; materiali specifici saranno disponibili presso il CLA (Centro LInguistico di Ateneo, Palazzo Nuovo, seminterrato)

Siti web

Musée virtuel des dictionnaires: https://dictionnaires.u-cergy.fr/accueil.html

ATILF : http://dictionnaires.atilf.fr/dictionnaires/

Apprendre avec le Cinéma français : http://www.cinemafrancais-fle.com/

Bandes annonces avec transcription : http://fr.ver-taal.com/trailers.htm

 Parte C: 
- Michèle PERRET, Introduction à l'histoire de la langue française, Paris, Armand Colin ("Cursus"), edizione 2016 o precedenti. (ISBN:9782200614195)

- Mireille HUCHON, Histoire de la langue française, Paris, Le livre de Poche, 2002 (ISBN:9782253905424)

- Dispensa del docente (su sito e-learning)

- Ulteriori materiali didattici saranno messi a disposizione sul sito e-learning del docente, sezione Lingua francese I, durante il primo semestre.

Part  A: 
- Monique Denyer, Christian Ollivier, Emilie Perrichon, Version originale 3. Méthode de français. Livre de l'élève, Paris, Editions Maison des langues, [with CD];
- Laetitia Pancrazi, Stéphanie Templier, Version originale 3. Méthode de français. Cahier d'exercices, Paris, Editions Maison des langues, [with CD];

- Françoise Bidaud, Grammaire française pour italophones, Torino, UTET;
- Françoise Bidaud, Exercices de grammaire française pour italophones, Torino, UTET;


Part B

COLLIGNON, L., GLATIGNY, M., Les dictionnaires. Initiation à la lexicographie, Paris, CEDIC (Biblioteca Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture moderne, v. Giulia di Barolo 3/A)

Aïno Niklas SALMINEN, La lexicologie, Paris, A. Colin (only chapters mentioned during the class) (ISBN:2200015038)

PDF texts on the E-Learning website and CLA (Centro LInguistico di Ateneo, Palazzo Nuovo, seminterrato)

Web sites

Musée virtuel des dictionnaires: https://dictionnaires.u-cergy.fr/accueil.html

ATILF : http://dictionnaires.atilf.fr/dictionnaires/

Apprendre avec le Cinéma français : http://www.cinemafrancais-fle.com/

Bandes annonces avec transcription : http://fr.ver-taal.com/trailers.htm

 

Parte C: 
- Michèle PERRET, Introduction à l'histoire de la langue française, Paris, Armand Colin ("Cursus"), edizione 2016 (ISBN:9782200614195)

- Mireille HUCHON, Histoire de la langue française, Paris, Le livre de Poche, 2002 (ISBN:9782253905424)

- Teacher's brochure (on the e-learning website)



Oggetto:

Note

A inizio anno, si terranno una riunione di informazione per le matricole di francese e un test diagnostico per le matricole di francese della classe L-12 (avvisi in bacheca e su campusnet). Si prega di provvedere all'iscrizione online nella pagina dei Lettorati di francese a partire da metà settembre 2018.

Si invitano caldamente gli studenti a procurarsi i testi in programma per l'inizio dell'anno accademico (parte A), mettendosi così in condizione di seguire, di studiare e di fare gli esercizi. Per le parti B e C, le indicazioni bibliografiche dovranno essere ulteriormente precisate e confermate all'inizio delle lezioni.

Per gli esami : Occorre portare sempre con sè un documento di identità e la smart card. Si ricorda che agli esami dizionari, smart phone, telefoni, libri e appunti non sono ammessi

Students are asked to buy books at the beginning of the school (part A). Copies are available in University libraries too.

For exams: identity card/passport and UniTo smart card are necessary.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 01/02/2019 10:16
Non cliccare qui!