Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUA PORTOGHESE (Prima annualità)

Oggetto:

PORTUGUESE LANGUAGE AND LINGUISTICS (First Year)

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0013_0
Docente
Orietta Abbati (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
LINGUE E CULTURE PER IL TURISMO (Triennale)
Anno
1° anno 2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/09 - lingua e traduzione - lingue portoghese e brasiliana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano/Portoghese
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Per sostenere l'esame è necessario aver dato e superato la prova propedeutica scritta (lettorato I)
Propedeutico a
Lingua portoghese II
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento di Lingua Portoghese rientra nell’ambito della formazione linguistica triennale.

I temi e gli argomenti trattati, nonché le competenze e le abilità che si intendono formare, sono parte essenziale dei contenuti caratterizzanti necessari al percorso formativo finalizzato all’acquisizione di una buona competenza della lingua portoghese elementare, attraverso una solida padronanza delle strutture grammaticali di base della lingua, sia dal punto di vista descrittivo-normativo sia in una prospettiva contrastiva italiano-portoghese. Si uniscono a questi obiettivi anche l'acquisizione di conoscenze storico culturali delle aree linguistiche di espressione portoghese, attraverso cui iniziare un percorso di comunicazione e traduzione nell' espressione orale e scritta. L' obiettivo del corso è quello di portare gli studenti ad un livello B1 del quadro europeo di riferimento per le lingue.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrebbe essere in grado di dimostrare di
- avere acquisito le conoscenze fondamentali sulle fasi di nascita e sviluppo diacronico e diatopico della lingua portoghese;
- sapere organizzare un discorso, sia orale che in forma scritta, utilizzando le norme grammaticali e il lessico fondamentali.
-sapere applicare le competenze acquisite nella prospettiva di una attività di traduzione di testi letterari e di altro genere (giornalistico, turistico) che attestino il raggiungimento del livello B1 del quadro europeo di riferimento per le lingue.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La metodologia didattica, al fine di favorire l’apprendimento, comprende: lezioni frontali, in cui i vari argomenti verranno spiegati e sviluppati. Esercizi di traduzione su testi indicati e proposti a lezione; esercizi di ascolto, utilizzo di materiali audio-visivi.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento si svolge attraverso un colloquio in cui lo studente, rispondendo in modo esaustivo e corretto alle domande poste dal docente, deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze sia per la parte A (elementi di storia del Portogallo e di storia della lingua portoghese), sia per la parte B del programma. Più in particolare, per la parte B , lo studente sarà tenuto a leggere un breve testo in portoghese e successivamente a tradurlo e commentarlo autonomamente, anche attraverso un test di comprensione, al quale si possono aggiungere delle verifiche sulle strutture e regole grammaticali. Deve altresì essere in grado di esprimersi in lingua portoghese, utilizzando al meglio gli strumenti forniti durante il corso. La valutazione finale dell'esame, fatta in trentesimi, è costituita dalla media fra il voto riportato nella prova propedeutica scritta (lettorato) e il voto attribuito nell'esame orale.

Oggetto:

Programma

"Da minha língua vê-se o mar" (Vergílio Ferreira). Introduzione allo studio della lingua portoghese ( portoghese europeo PE e nozioni sul portoghese brasiliano PB). Memoria e realtà.

Il corso, organizzato in due parti (A e B), ha la finalità di introdurre lo studente principiante nello spazio linguistico di espressione portoghese, fornendogli gli strumenti essenziali, storico- culturali e linguistico-grammaticali, necessari per iniziare e intraprendere un completo e soddisfacente percorso formativo. Con base su queste premesse il corso intende fornire gli elementi essenziali della memoria e della realtà della Lingua Portoghese tenendo presente l’esigenza comunicativa scritta e orale. Esso si svolgerà in due parti:
A) Introduzione alla storia del Portogallo e della Lingua Portoghese seguendo il percorso diacronico delle fasi fondamentali della loro formazione alla luce del loro spazio geografico e culturale. Il portoghese nel mondo.

B) Studio delle strutture grammaticali di base della lingua portoghese contemporanea, sia dal punto di vista descrittivo-normativo sia in una prospettiva contrastiva italiano-portoghese, in cui si vedranno in particolare elementi di fonetica, lessico essenziale, morfologia, sistema verbale, strutture sintattiche elementari e paratattiche. Loro verifica nell’espressione orale e scritta e nella traduzione. Il corso ha anche l'obiettivo di avviare lo studente alla traduzione di testi giornalistici e di testi letterari.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Bibliografia per la parte A:

Castro I., “Geografia e Storia della Lingua Portoghese”, in Quaderni del Premio Letterario Giuseppe Acerbi. Letteratura del Portogallo, n°8, Castel Goffredo, 2007.
Lanciani, G., Tavani, G., Grammatica Portoghese, Milano 1993; (Introduzione pp. 7-25)
Lanciani, G., Tavani, G., Profilo di Storia Linguistica e Letteraria del Portogallo, Roma 1999; (Introduzione e I capitolo). Lanciani G., “Il Portoghese da Espressione Periferica a Lingua Imperiale”, Estratto da L’Europa dei Popoli, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. (Fotocopia che sarà fornita al termine del corso)
M. Rei, “Cronologia Portoghese”, in  Quaderni del Premio Letterario Giuseppe Acerbi. Letteratura del Portogallo, n°8, Castel Goffredo, 2007

Altri testi consigliati:
AA.VV. , Da Roma all’Oceano. Il portoghese nel mondo, Roma, La Nuova Frontiera, 2008.
I. Castro, I. Storia della Lingua Portoghese, Roma, Bulzoni, , 2006; (capitoli I e II)

Appunti delle lezioni
Al termine del corso verranno specificate le parti e/o gli articoli da studiare tratti dai testi sopra indicati.

Bibliografia per la parte B:

Testo adottato:
M.H. Abreu, R. B. Murteira, Grammatica del Portoghese Moderno, Bologna, Zanichelli, 1994;
Testi consigliati:
Lanciani, G., Tavani, G., Grammatica Portoghese, Milano 1993;
C. Cunha, L. Cintra, Nova gramática do português contemporâneo, Lisboa, Sá da Costa, , 1984;
P. Vasques Cuesta, M.A.Mendes da Luz, Gramática da língua portuguesa, Lisboa, Edições 70,  1996;
Português XXI, I vol., Lisboa, Lidel, ;
E. Estrela, M.,A.,Soares, M.J. Leitão, Saber escrever saber falar, D.Quixote, 2004;
A.M. Guedes, R.Guedes, Dicionário prático da conjugação dos verbos da língua portuguesa, Bertrand Editora, 1994;
E.Silva, A. Tavares, Dicionário dos verbos portugueses, Porto, Porto Editora, 1977.

Dizionari
AA. VV. Dicionário da língua portuguesa, Porto Editora, Porto, 1996;
G. Mea, O dicionário português, Zanichelli-Porto Editora, Bologna-Lisboa, 1990;
Academia das Ciências de Lisboa, Dicionário da Língua Portuguesa Contemporânea, 2 voll., Verbo, Lisboa, 2001;
Dicionário Houaiss da língua portuguesa, dir. Antonio Houaiss, M. de Salles Villar, F. Manoel de Mello Franco. - Lisboa : Temas e Debates, 2003.

Oggetto:

Note

Gli argomenti specifici della grammatica verranno  dettagliatamente riepilogati alla fine del corso e indicati in un file che verrà inserito nei materiali didattici.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 23/06/2016 18:59
Location: https://www.lingue.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!