Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUISTICA ITALIANA - Studenti A-E

Oggetto:

ITALIAN LINGUISTICS - Students A-E

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice dell'attività didattica
LIN0049
Docente
Luca Bellone (Titolare del corso)
Corso di studi
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'obiettivo formativo è stimolare la riflessione sulla complessa situazione linguistica dell'Italia contemporanea, con particolare attenzione al rapporto tra l'idioma nazionale, le sue numerose varietà e i sistemi linguistici alloglotti (dialetti, minoranze linguistiche, lingue straniere); interesse specifico dell'insegnamento è rappresentato dall'individuazione e dall'analisi delle più recenti tendenze evolutive dell'italiano nei suoi diversi ambiti d'uso (scritto, orale, trasmesso, digitato).

 

The formative aim is to stimulate the reflection on the complex linguistic situation in contemporary Italy, with a special focus on the relation among the official language, its numerous varieties and other linguistic systems on the territory.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Risultati attesi:
- consolidamento delle necessarie competenze culturali e linguistiche nella lingua italiana;
- acquisizione della competenza metalinguistica e delle conoscenze di base dei principali metodi di analisi linguistica;
- acquisizione delle competenze necessarie per lo sviluppo di riflessioni e approfondimenti sulla complessa situazione linguistica dell'Italia contemporanea;
- acquisizione delle conoscenze di base della sociolinguistica, della dialettologia, della lessicologia e della linguistica storica di ambito italoromanzo.

 

Expected results

- Consolidation of essential cultural and linguistic competences in the Italian language;

- Acquisition of meta-linguistic and fundamental methods of linguistic analysis skills;

-Acquisition of socio-linguistic, dialectology, lexicology skills, as well as historical Italo-romance linguistic.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali mediante sussidio di slide, strumenti multimediali e risorse disponibili online, oltre a materiali didattici distribuiti dal docente.

Lectures, multimedia and internet tools, as well as teaching material provided by the professor.

Non eliminare l’indicazione “English” tra le parentesi quadre; è necessaria per la creazione dell’etichetta di visualizzazione del testo in inglese

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale in videoconferenza (piattaforma Webex)

La preparazione sarà considerata adeguata e la prova superata (con votazione espressa in trentesimi) se lo studente dimostrerà di possedere una conoscenza almeno sufficiente di tutte le parti previste dal programma.
Per una votazione eccellente/ottima, oltre alla conoscenza delle nozioni richieste verranno valutate la capacità espositiva e la proprietà terminologica.

Competences and skills required to pass the exam will be verified with an oral interview. The student's knowledge will be considered adequate and the exam will be passed (with a grade out of thirty) provided that the student demonstrate a sufficient knowledge every part of the program.

In order to obtain an excellent grade, besides the knowledge of the demanded notions, communicative skills, along with mastery of the Italian lexicon will be evaluated.

Oggetto:

Programma

L'insegnamento ha l'obiettivo di indagare, secondo una prospettiva sociolinguistica, i tratti linguistici caratterizzanti delle più recenti varietà (scritte, parlate, trasmesse, digitate) della Penisola in età contemporanea; verranno nello specifico individuati e analizzati i rapporti esistenti tra: 
- italiano standard; 
- italiano dell'uso; 
- varietà sub-standard (italiano popolare, gerghi, linguaggi giovanili); 
- varietà regionali; 
- dialetti; 
- minoranze linguistiche; 
- altre lingue; 
- «e-taliano». 
In accordo con il costante variare dei rapporti umani, del territorio, dei sistemi e dei mezzi di comunicazione, l'insegnamento ha quindi l'obiettivo di fornire un'istantanea dell'articolato repertorio linguistico d'Italia in età contemporanea.

The course aims to retrace through a socio-linguistic perspective, the paths marked by the most recent varieties (written, spoken, passed down, typed) from the Peninsula in contemporary age; it will be specifically debated the composite relationship among:

- Standard italian

- Neo-standard Italian

- Sub-standard varieties (popular Italian, slang, teenagers language);

- Dialects

- Linguistic minorities;

- Other languages:

- "E-Italian".

 

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Bibliografia di riferimento

1. Manuale di Linguistica Italiana:

- L. SERIANNI, G. ANTONELLI, Manuale di linguistica italiana. Storia, attualità, grammatica, Torino, Pearson, 2017 (seconda edizione).

2. Altra bibliografia:

- G. ANTONELLI, La lingua in cui viviamo. Guida all'italiano scritto, parlato, digitato, Milano, Rizzoli, 2017.

- G. ANTONELLI, L'italiano nella società della comunicazione 2.0, Bologna, Il Mulino, 2016.

- G. ANTONELLI, Comunque anche Leopardi diceva le parolacce, Milano, Mondadori, 2014.

- G.L. BECCARIA, Per difesa e per amore. La lingua italiana oggi, Milano, Garzanti, 2006.

- L. BELLONE, «Zero sbatta zi’»: nuove voci dal linguaggio giovanile torinese, in «Bollettino dell’Atlante Linguistico italiano», 42, 2018, pp. 35-65.

- L. BELLONE, Su un nuovo database del linguaggio giovanile torinese contemporaneo: «CheSignificaTorino», in «Bollettino dell’Atlante Linguistico italiano», 41, 2017, pp. 177-199.

- G. BERRUTO, Sociolinguistica dell'italiano contemporaneo, Roma, Carocci, 2009.

- L. COVERI, Una lingua per crescere. Scritti sull'italiano dei giovani, Firenze, Cesati, 2014.

- N. DE BLASI, Geografia e storia dell'italiano regionale, Bologna, Il Mulino, 2014.

- V. GHENO, Social-linguistica, Firenze, Cesati, 2017.

- M. LOPORCARO, Profilo linguistico dei dialetti italiani, Roma-Bari, Laterza, 2009. 

- C. MARCATO, Dialetto, dialetti, italiano, Bologna, Il Mulino, 2002.

- C. MARCATO, I gerghi italiani, Bologna, Il Mulino, 2013.

- F. TOSO, Le minoranze linguistiche in Italia, Bologna, Il Mulino, 2008.

 

Bibliography

1. Manuale di Linguistica Italiana:

- L. SERIANNI, G. ANTONELLI, Manuale di linguistica italiana. Storia, attualità, grammatica, Milano, Mondadori, 2011.

2. Other bibliography:

- G. ANTONELLI, La lingua in cui viviamo. Guida all'italiano scritto, parlato, digitato, Milano, Rizzoli, 2017.

- G. ANTONELLI, L'italiano nella società della comunicazione 2.0, Bologna, Il Mulino, 2016.

- G. ANTONELLI, Comunque anche Leopardi diceva le parolacce, Milano, Mondadori, 2014.

- G.L. BECCARIA, Per difesa e per amore. La lingua italiana oggi, Milano, Garzanti, 2006.

- L. BELLONE, «Zero sbatta zi’»: nuove voci dal linguaggio giovanile torinese, in «Bollettino dell’Atlante Linguistico italiano», 42, 2018, pp. 35-65.

- L. BELLONE, Su un nuovo database del linguaggio giovanile torinese contemporaneo: «CheSignificaTorino», in «Bollettino dell’Atlante Linguistico italiano», 41, 2017, pp. 177-199.

- G. BERRUTO, Sociolinguistica dell'italiano contemporaneo, Roma, Carocci, 2009.

- L. COVERI, Una lingua per crescere. Scritti sull'italiano dei giovani, Firenze, Cesati, 2014.

- N. DE BLASI, Geografia e storia dell'italiano regionale, Bologna, Il Mulino, 2014.

- V. GHENO, Social-linguistica, Firenze, Cesati, 2017.

- M. LOPORCARO, Profilo linguistico dei dialetti italiani, Roma-Bari, Laterza, 2009. 

- C. MARCATO, Dialetto, dialetti, italiano, Bologna, Il Mulino, 2002.

- C. MARCATO, I gerghi italiani, Bologna, Il Mulino, 2013.

- F. TOSO, Le minoranze linguistiche in Italia, Bologna, Il Mulino, 2008.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 26/04/2020 16:24
Non cliccare qui!