Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA MAGISTRALE

Oggetto:

HISTORY OF CONTEMPORARY ART

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
LIN0218_0
Docente
Anna Ciotta (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Magistrale)
COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE PER IL TURISMO (Magistrale)
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-ART/03 - storia dell'arte contemporanea
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenze umanistiche fondamentali, con particolare riguardo al contesto storico-culturale di riferimento delle opere e degli artisti dal Neoclassicismo fino agli Ottanta del XXI secolo.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Lo studio delle lingue e delle letterature è inserito in un articolato percorso di formazione culturale finalizzato, a livello magistrale, allo studio approfondito della civiltà, della storia, del pensiero pedagogico, delle tradizioni antropologiche, del territorio, dello sviluppo economico, del diritto, delle espressioni artistiche e degli strumenti tecnologici dei paesi e delle aree di riferimento. In particolare l'insegnamento di Storia dell'Arte contemporanea magistralesi propone di fornire agli studenti una buona conoscenza dei principali eventi e protagonisti artistici del periodo considerato per consentire loro di acquisire gli strumenti critico-interpretativi e le competenze necessarie per coordinare ed organizzare le nozioni apprese: così da potersi agevolmente orientare nel panorama della Storia dell'Arte contermporanea e stabilire collegamenti e relazioni tra artisti ed opere d'arte, anche di genere ed epoche diversi.

 

 

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito la metodologia di lettura e di approccio critico-analitico alla Storia dell'Arte contemporanea ottenuta mediante:

- una buona conoscenza dei principali movimenti, correnti e tendenze, ed i relativi protagonisti, oggetto dell'insegnamento;

- un adeguato inquadramento storico e temporale delle opere e degli artisti;

- il possesso di un'appropriata terminologia storico-artistica e tecnica;

- l'acquisizione di un più sviluppato senso d'osservazione finalizzato ad una migliore percezione dell'opera d'Arte contemporanea.

 

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali della (54 ore complessive: 9 CFU) in aula con il supporto di proiezioni.

 

 

 

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La preparazione dello studente sarà verificata attraverso un colloquio orale vertente sugli argomenti oggetto del programma didattico e dei testi indicati nella sezione "testi consigliati e bibliografia". La prova orale potrà essere o meno integrata e/o completata dal riconoscimento, descrizione ed analisi dell'immagine di un'opera riprodotta in forma cartacea e/o digitale mostrata dalla docente. Lo studente dovrà dimostrare di possedere una buona conoscenza dei temi oggetto del programma d'insegnamento, capacità di esposizione ed un'appropriata terminologia storico-artistica. La preparazione sarà considerata adeguata se lo studente dimostrerà di avere una buona conoscenza generale di tutti gli argomenti previsti nel programma didattico.

 

 

Oggetto:

Attività di supporto

In aggiunta alle lezioni frontali sono previste anche visite guidate a musei e/o mostre d'Arte contemporanea o iniziative didattiche similari organizzate e svolte a cura della docente.

 

 

 

 

 

Oggetto:

Programma

L'insegnamento sarà articolato in due sezioni. 

A) La prima offrirà agli studenti un generale inquadramento dei principali movimenti, correnti e tendenze artistiche (e i loro protagonisti) dal Neoclassicismo al Postmoderno e analizzerà i temi qui di seguito riportati:

- periodizzazione;

- l'eredità dell'antico nell'arte neoclassica;

- l'arte durante il periodo napoleonico;

- il Romanticismo europeo;

- il Realismo in Francia e il Verismo in Italia;

- l'Impressionismo;

- l'arte italiana: dal il Risorgimento all'Unità d'Italia;

- i Preraffaelliti;

- l'Art Nouveau;

- esperienze artistiche in Italia negli ultimi due decenni del XIX secolo;

- esperienze artistiche sueccessive all'Unità d'Italia;

- il Postimpressionismo;

- il Simbolismo;

- le Avanguardie storiche;

- l'architettura dai primi anni del XX secolo agli anni Trenta: cenni;

- il Ritorno all'ordine;

- L'eterogeneità delle tendenze artistiche in Messico, Stati Uniti e Germania negli Trenta del Novecento;

- l'Arte in Italia negli anni Trenta del Novecento: il gruppo "Novecento"; il gruppo del "Milione"; il Secondo Futurimo;

- l'Informale in Francia e in Italia;

- l'Informale in America: la "New York School";

- il New Dada negli Stati Uniti;

- il Neodada in ambito francese e italiano

- l'Happening;

- le nuove tendenze artistiche degli anni Sessanta: la Pop Part in Gran Bretagna, negli Stati Uniti e in Italia; la Minimal Art, l'Op Art;

- le Neoavanguardie: Arte Povera e Processuale; la Land Art; la Body Art e l'Arte Concettuale;

- il Postmoderno: Transavanguardia, il Neoespressionismo ed il Citazionismo;

 

B) La sezione monografica sarà dedicata alla trattazione dell'evoluzione significato assunto dalla parola "scultura" dalla fine del XIX secolo ai primi anni del XXI secolo in relazione, principalmente l'uso delle nuovi materiali e delle tecniche artistiche e alle diverse declinazioni della forma tridimensionale nonché al suo rapporto con lo spazio circostante.

 

 

he course will consist on two setions: one general part which will provide a knowledge of the main artistic events and a comprehensive overviewof the principal artists(and their work) between Neoclassicismand the eighties of the nineteenth century and one monographic part which will analyze the sculpure from 19th and 21st century with regard to the new materials and techniques.

 

The general part will examine the following topics:

 

- chronological division;

- Neoclassicism;

- Art during the Napoleonic period;

- Romanticism in France, England and Italy;

- Realism in France;

- Impressionism;

- italian Art during the period between the Risorgimento and italian unifcation;

- Pre-Raphaelites;

- Art Nouveau;

- italian Art during the last two decades of nineteenth century;

- italian Art developments after italian unification

- Post-impressionism;

- Symbolism and Modernism;

- the Histicorical avant-gardes;

- the eclectism of artist trend in the thirties of the twenthies century in Mexico, United States and Germany;

- italian Art in the thirties of the twenthies century: the group "Novecento"; the group "Milione"; the second Futurism;

- the historical Avant-garde;

- Art under totalitarian régimes;

- "Novecento italiano" mouvement;

- "Art Informel" in Europe and Italia;

- Absract Expressionism or "the New York School";

- New Dada in United States;

- Nouveau realism;

- Happening;

- the new artistic trends in the sixties of the twentieth century: Pop Art in Great Britain, United States and Italy; Minimal art; Op Art;

- the new avant-gardes: "Arte Povera", Land Art; Body Art and Conceptual Art;

- Postmodern Art.

 

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

A) P. De Vecchi, E. Cerchiari, Arte nel tempo, vol. 3. tomi I-II,  Bompiani, Milano 1991; del tomo I dovranno essere studiate le seguente pagine: pp. 29-48; pp. 66-85; pp. 100-283; pp. 308-373; del tomo II, dovranno essere studiate le seguente pagine; pp. 380-569; pp. 572-598; pp. 604-654.

B) F. Poli, La scultura del Novecento, GLF editori Laterza, Roma 2006.

 

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì10:00 - 13:00
Venerdì10:00 - 13:00

Lezioni: dal 08/02/2018 al 04/05/2018

Nota: Le lezioni si terranno presso l'aula 1.13 - Via S. Ottavio 54

Oggetto:

Note

Gli studenti, i cui anni di frequenza corrispondono a quelli 2014/2015, 2015/2016, 2016/2017 e precedenti, potranno seguire il programma didattico relativo ai rispettivi anni di frequenza o, in alternativa, quello presente.

Eventuali modalità d'esame alternative per gli studenti frequentanti saranno illustrate durante le lezioni.

 

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 14/03/2018 17:46