Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LETTERATURA PORTOGHESE (Seconda annualità)

Oggetto:

PORTUGUESE LITERATURE (Second Year)

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
LIN0280_0
Docente
Orietta Abbati (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Magistrale)
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/08 - letterature portoghese e brasiliana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Per poter sostenere l'esame è necessario aver dato l'esame di Letteratura portoghese I(laurea magistrale)
Mutuato da
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento di LETTERATURA PORTOGHESE (magistrale) rientra nell’ambito della formazione letteraria della laurea magistrale.

I temi e gli argomenti trattati, nonché le competenze e le abilità che si intendono formare, sono parte essenziale dei contenuti caratterizzanti, necessari al percorso formativo finalizzato all’acquisizione di una matura competenza nell'ambito letterario portoghese e dell'analisi critica dei testi letterari. Nel caso specifico si auspica:
-  una agile e sicura capacità di sintesi nel presentare l'autore studiato in una visione di insieme che ne metta in evidenza percorso biografico e letterario inseriti nel loro contesto storico- culturale.
- una autonoma quanto teoricamente solida capacità di lettura e analisi di testi letterari selezionati, in lingua originale, in particolare i testi in prosa, (romanzo e racconti)  e contributi di critica letteraria ad essi dedicati.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

L’insegnamento di LETTERATURA PORTOGHESE (magistrale) rientra nell’ambito della formazione letteraria della laurea magistrale.

I temi e gli argomenti trattati, nonché le competenze e le abilità che si intendono formare, sono parte essenziale dei contenuti caratterizzanti, necessari al percorso formativo finalizzato all’acquisizione di una matura competenza nell'ambito letterario portoghese e dell'analisi critica dei testi letterari. Nel caso specifico si auspica:
-  una agile e sicura capacità di sintesi nel presentare l'autore studiato in una visione di insieme che ne metta in evidenza percorso biografico e letterario inseriti nel loro contesto storico- culturale.
- una autonoma quanto teoricamente solida capacità di lettura e analisi di testi letterari selezionati, in lingua originale, in particolare i testi in prosa,  (romanzo e racconti)  e contributi di critica letteraria ad essi dedicati.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento prevede lezioni frontali in cui saranno progressivamente affrontati i vari argomenti del corso. Durante le lezioni è prevista anche la lettura, traduzione e critica dei testi in lingua originale selezionati, con la partecipazione attiva degli studenti.

Si farà uso anche di supporti elettronici.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La valutazione avviene attraverso un colloquio orale, che si svolgerà  prevalentemente in portoghese. In esso lo studente dovrà dimostrare la conoscenza approfondita degli argomenti indicati nel programma, così come la capacità di impiegare gli strumenti di analisi dei testi letterari presi in esame  durante il corso.
-Lo studente dovrà essere in grado di leggere e commentare i testi in lingua originale. Ai fini della valutazione saranno considerate fondamentali tutte le parti del programma. I parametri di valutazione terranno in considerazione la conoscenza della materia, la qualità espositiva e la capacità di stabilire autonomamente relazioni e collegamenti tra gli argomenti presentati durante il corso. La valutazione sarà fatta in trentesimi.

Oggetto:

Programma

Scrittura e visione del mondo. Il  discorso narrativo di José Saramago.

Il corso si propone di presentare agli studenti la figura dello scrittore José Saramago attraverso una visione d'insieme del percorso biografico e della vasta e diversificata opera letteraria del premio Nobel che ha proiettato la letteratura portoghese contemporanea sulla scena internazionale. Su questa basa e inserita nel contesto culturale e letterario portoghese della seconda metà del XX secolo, sarà analizzata la peculiare scrittura saramaghiana che in modo innovativo e fortemente connotato racchiude la visione del mondo da parte di un autore sempre preoccupato della grande responsabilità dello scrivere. In particolare saranno presi in esame due romanzi: O ano da morte de Ricardo Reis (1984)   tr. it L’anno della morte di Ricardo Reis  e Ensaio sobre a cegueira (1995), tr. it. Cecità, che rappresentano emblematicamente due momenti centrali del percorso letterario di Saramago: rapporto storia/finzione, romanzo allegorico.  

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Testi dell'autore:

(Lettura obbligatoria)

José Saramago, O ano da morte de Ricardo Reis,  Lisboa, Ed. Caminho, 1984

José Saramago, Ensaio sobre a cegueira, Lisboa, Ed. Caminho, 1995

Trad.it José Saramago, L’anno della morte di Ricardo Reis, Feltrinelli, 2010

            José Saramago, Cecità, Feltrinelli, 2010

 

Lettura a scelta di due racconti tratti da:

José Saramago, Objecto quase, Lisboa, Ed. Caminho, 2010

oppure lettura a scelta di dieci cronache tratte da:

José Saramago, Deste mundo e do outro, Lisboa, Ed. Caminho, 2001

 

Testi sull’autore:

 (Lettura obbligatoria)

Sulla biografia di  José Saramago

Paolo Collo, “Cronologia”, in José Saramago, Romanzi e racconti, vol. I (a cura di P. Collo), Milano, Mondadori, I meridiani, 1999, pp. LXXV-LXXXIV.

Consultare anche il sito: Fundação José Saramago  - www.josesaramago.org

Saggi critici:

Carlos Reis, “Romance e história depois da revolução. José Saramago e a ficção portuguesa contemporânea”, in José Saramago: il bagaglio dello scrittore, a cura di G. Lanciani, Roma, Bulzoni Editore, 1996, pp.23-36.

Horacio Costa, “Sobre a Pós-Modenidade em Portugal. Saramago revisita Pessoa”, in Colóquio Letras, n. 109 (maio 1989), pp. 41-48. (reperibile on line sul sito: www.coloquio.gulbenkian.pt)

Helena Kaufman, “ A metaficção historiográfica de José Saramago”, in Colóquio Letras, n. 120 (Abril, 1991) pp. 124-136. (reperibile on line sul sito: www.coloquio.gulbenkian.pt)

Isabel Pires de Lima, “ Dos ‘Anjos da História’ em dois romances de José Saramago: Ensaio sobre a cegueira e Todos os nomes”, n. 151/152 (Janeiro 1999) pp. 415-426. (reperibile on line sul sito: www.coloquio.gulbenkian.pt)

Giulia Lanciani, “Gli universali irriducibili di José Saramago” in José Saramago: il bagaglio dello scrittore, a cura di G. Lanciani, Roma, Bulzoni Editore, 1996, pp. 63-72.

Piero Ceccucci, “La città ritrovata: una ‘frincha de esperança’ in Ensaio sobrea cegueira”, in José Saramago: il bagaglio dello scrittore, a cura di G. Lanciani, Roma, Bulzoni Editore, 1996, pp.177-189.

Piero Ceccucci, “A paródia irónica como estratégia da comunicação em O ano da morte de Ricardo Reis”, in L’acqua era d’oro sotto i ponti. Studi di iberistica che gli amici offrono a Manuel Simões Roma, Bulzoni Editore, 2001, pp. 59-70.

Orietta Abbati, “Ecos da Espanha de 36 n’O ano da morte de Ricardo Reis de José Saramago, in Da possibilidade do impossível: leituras de Saramago, edited by Paulo de Medeiros e José de Ornelas, 2, Portuguese Studies Center, Universiteit Utrecht, 2007, pp. 5-16. *

Orietta Abbati, “Sulle tracce di una scrittura proteiforme. Viaggio nell’universo narrativo di José Saramago”, in Quaderni del Premio Letterario Giuseppe Acerbi, Letteratura del Portogallo, n. 8, Castel Goffredo 2007, pp. 105-113. *

José Saramago, “Dall’allegoria come genere all’allegoria come necessità”, in Andrea Camilleri, Manuel Vasquez Montalban, José Saramago dialogano con G. Lanciani, S. Campailla, P. Boitani, A. Mazzarella, n. Borsellino, Roma, Nuova Frontiera, 2004, pp. 22-30.



Oggetto:

Note

I testi contrassegnati con un asterisco saranno messi a disposizione dal docente all’inizio del corso. Tutti gli altri sono reperibili presso la Biblioteca di Via Bava, 31.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 31/05/2017 09:05