Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUISTICA ITALIANA MAGISTRALE

Oggetto:

ITALIAN LINGUISTICS

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0211_0
Docente
Elena Papa (Titolare del corso)
Corso di studi
TRADUZIONE (Magistrale)
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento di LINGUISTICA ITALIANA MAGISTRALE rientra nell’ambito della formazione linguistica magistrale
La formazione linguistica magistrale, attraverso riflessioni specifiche sulle dinamiche comunicative e traduttive, con articolati esercizi di comprensione, di traduzione e di produzione scritta/orale e il supporto di sussidi multimediali, è finalizzata all’approfondimento delle nozioni di linguistica teorica e applicata, di filologia, di glottodidattica, di traduttologia e all’acquisizione, per le lingue straniere, di competenze e abilità di grado avanzato, corrispondenti al livello C1/C2 del “Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue”.

L'insegnamento si propone di approfondire la conoscenza 
• della lingua italiana come sistema;
• delle variabilità della lingua su base funzionale;
• delle forme di organizzazione testuale su base tipologica;
• dei fondamentali strumenti di analisi linguistica e testuale.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

• potenziamento delle conoscenze e competenze testuali e linguistiche nella lingua italiana;
• conoscenza delle specificità  dei linguaggi settoriali;
• conoscenza di banche dati e strumenti linguistici professionalizzanti;
• capacità di analisi e di riflessione linguistica sui testi.
Oggetto:

Modalità di insegnamento

Impiego di strumenti multimediali
Esercitazioni (analisi guidata di testi e brani)
Accesso a banche dati linguistiche e lessicali

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se lo studente dimostrerà 
• sicura conoscenza degli argomenti indicati nel programma; 
• capacità espositiva con padronanza del lessico specifico;
• capacità di stabilire rapporti e relazioni; 
• capacità di rielaborazione dei contenuti.

Oggetto:

Programma

La lingua nel testo: linguaggi specialistici e nuovi media

Il corso intende approfondire il tema della variabilità linguistica nei testi, focalizzando l’attenzione sui linguaggi specialistici e sulle relazioni tra lingua e media. Le varietà linguistiche esaminate saranno descritte e indagate attraverso specifici strumenti di analisi testuale e lessicale (indici di leggibilità, concordanze, banche dati terminologiche). I temi trattati saranno sviluppati in prospettiva intertestuale tenendo conto degli interessi manifestati dai partecipanti al corso.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

• Palermo M., Linguistica testuale dell'italiano, Bologna, Il Mulino, 2013.

• Gualdo R., Telve S., Linguaggi specialistici dell’italiano, Roma, Carocci, 2011 (capp. 1. Il campo della ricerca; 4. Il linguaggio della medicina; 6. Il linguaggio del diritto) 

• Bonomi I., Masini A., Morgana S. (a cura di), La lingua italiana e i mass-media, Roma, Carocci, Nuova edizione 2016 (capp. 4. Le lingue del cinema; 5. La lingua dei quotidiani;  8. La lingua della pubblicità)

 



Oggetto:

Note

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a contattare la docente per il reperimento dei testi da analizzare in sede di esame. 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/12/2016 16:00