Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LETTERATURA SERBA E CROATA (Prima annualità)

Oggetto:

SERBIAN AND CROATIAN LITERATURE (FIRST YEAR)

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
LIN0126
Docente
Ljiljana Banjanin (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/21 - slavistica
Modalità di erogazione
Mista
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento di Letteratura serba e croata rientra nell'ambito della formazione letteraria ed è finalizzato all'acquisizione di conoscenze letterarie e storico-culturali dei periodi trattati, alla comprensione delle specificità delle letterature degli slavi meridionali, delle loro similitudini e delle differenze.

The teaching of Serbian and Croatian Literature is part of the literary training and is aimed at acquiring literary and historical-cultural knowledge of the periods treated, understanding the specificity of the literatures of the southern Slavs, their similarities and differences.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Alla fine dell'insegnamento lo studente dovrebbe acquisire conoscenze generali che riguardano la letteratura e la cultura serba e croata a partire dal Medio evo e fino alla fine dell'Ottocento, l'opus di Ivo Andric e gli autori proposti della seconda metà del Novecento. Dallo studente si aspetta di poter leggere, analizzare e interpretare in modo appropriato i testi più significativi e individuare gli elementi specifici di autori, di epoche e di correnti trattate.

At the end of the course, students should acquire general knowledge of Serbian and Croatian literature and culture from the end of the 19th century, the opus of Ivo Andrić and the proposed authors/travellers. It is expect from the student to be able to read, analyse and interpret the most significant texts in an appropriate way and to identify the specific elements of the authors, of the epochs and of the currents dealt with.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali, Power Point, intervento di esperti, conferenze e/o convegni organizzati dal Dipartimento.

Frontal lessons, Power Point, expert lessons, conferences and/or congresses organized by the Department.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è orale e verte sui temi e sugli autori trattati durante il corso. Fa parte dell'esame inoltre la discussione di un breve testo in forma di relazione scritta e/o in PP, su un tema a scelta dallo studente, concordato con la docente.

In sede d'esame gli studenti sono tenuti a presentare la lista delle proprie letture e dei materiali usati per la preparazione.

La lettura dei testi poetici e in prosa presenti nella Bibliografia è indispensabile.

 

The examination is oral and focuses on the topics and authors covered during the course. The examination also includes the discussion of a short text in the form of a written report and/or in PP, on a topic chosen by the student and agreed with the teacher.

During the exam, students are required to present a list of their readings and the materials used to prepare them.

Poetic and prose texts (short stories and/or novels) in the Bibliography are mandatory.

Oggetto:

Attività di supporto

Attività di supporto sarà organizzata in caso di richiesta e /o necessità.

 

Oggetto:

Programma

Il programma dell'insegnamento sarà composto da tre moduli:

MODULO A (30 ore):Modernismo, Avanguardie

Il modulo A si focalizzerà sulle principali correnti identificabili nella letteratura serba e croata della fine dell'Ottocento (il Realismo), dei primi decenni del Novecento (sul Modernismo, sugli "ismi" poetici e sulle avanguardie), come espressione della modernizzazione, dell'europeizzazione e dell'autoaffermazione delle due letterature.

Nel corso dell'insegnamento saranno letti e analizzati testi poetici e in prosa, in traduzione italiana di autori serbi A. Šantić, J. Dučić, M. Rakić, D. Vasiljev, M. Crnjanski e di quelli croati: J. Polić Kamov, A. B. Šimić, T. Ujević, M. Krležža.

MODULO B (10 ore): Ivo Andrić romanziere e narratore:

Saranno presentati i tratti più caratteristici delle opere del Nobel jugoslavo (1961) e l'importanza universale dell'autore nel contesto dello spazio culturale jugoslavo ed attuale, dei singoli stati nazionali;

MODULO C (14 ore): L'Italia dei viaggiatori serbi e croati, Ottocento, Novecento

Verrà presentata l'immagine  dell'italia dei viaggiatori serbi e croati come topos riccorente in diversi testi e generi letterari, nel corso dell'Otto e del Novecento. Durante il modulo saranno letti e analizzati testi brevi o alcuni passi di autrici/autori croati e serbi in cui è testimoniata l'immagine delle città italiane (Trieste, Venezia, Torino, Firenze, Roma, Napoli).

The teaching programme will consist of three modules:

MODULE A (30 hours) will focus on the main currents traceable in Serbian and Croatian literature at the end of the 19th century and in the first decades of the 20th century. The following currents will be treated: Modernism, poetic "isms", the Avant-garde, as an expression of modernization, Europeanisation and self-assertion of the two literatures.

In the course of the teaching, we will read and analyze poetic and prose texts in Italian translation by Serbian authors A. Šantić, J. Dučić, M. Rakić, D. Vasiljev, M. Crnjanski and Croatian authors: J. Polić Kamov, A. B. Šimić, T. Ujević, M. Krleža.

MODULE B (10 hours): Ivo Andrić novelist and narrator:

During the course will be present the most characteristic traits of the works of the Yugoslav Nobel Prize (1961) and the universal importance of the author in the context of the Yugoslav cultural space and current, individual nation-states;

MODULE C (14 hours): During the module will be present the image of Italy of Serbian and Croatian travellers as a recurring topos in various texts and literary genres (letter, diary, essay, journalistic article, memoirs, travel book). During the module short texts and/or some passages of Croatian and Serbian authors of the 19th and 20th century will be read and analyzed in the Italian translation in order to map the Italian cities (Trieste, Venice, Turin, Florence, Rome, Naples) and their presentation in travel literature.

 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Modulo A:

Informazioni sulle correnti e sugli autori trattati sono reperibili:

- nelle dispense dell'insegnamento e/o nei PP (sul sito della docente)

- nei manuali di storia della letteratura (soltanto per le parti trattate e se necessario, a scelta dello studente, tra i seguenti titoli):

Meriggi, Le letterature della Jugoslavia, Milano, 1970.

Jelčić, Storia della letteratura croata, Milano, 2005.

Mitrović, M. Mitrović, Storia della cultura e della letteratura serba, Lecce, 2015.

Ivetić, : Jugoslavia sognata. Lo jugoslavismo delle origini, Roma, 2012.

Modulo B: E' obbligatoria per tutti gli studenti la lettura di (almeno) due romanzi e due racconti di Ivo Andrić, a scelta dello studente.

Ivo Andrić, Il ponte sulla Drina, traduzione di Dunja Badnjević, Milano : Mondadori, 2016.
  -  Romanzi e racconti, progetto editoriale e saggio introduttivo di Predrag Matvejević traduzioni, cronologia e note a cura di Dunja Badnjević,  Milano : A. Mondadori, 2001.
La signorina, traduzione di Dunja Badnjević e Manuela Orazi, Roma : Livello quattro, 2008.
Racconti di Bosnia, a cura di Dunja Badnjević Orazi,  Roma : Biblioteca economica Newton, 1995.
  -   La cronaca di Travnik : il tempo dei consoli, traduzione di Dunja Badnjević,  Milano : Mondadori, 2007.
 -   I tempi di Anika, traduzione di Lionello Costantini,  Milano : Oscar Mondadori, 2005.

Modulo C:

M. Mitrović, Sul mare brillavano vasti silenzi. Immagini di Trieste nella letteratura serba (Il Ramo d'Oro, Trieste, 2004 (parti a scelta dello studente)

R. Morabito, I poemi dell'appartenenza di M. Crnjanski, in "Semicerchio", LXI (2019/2), pp. 43-64 (poesie a scelta)

Lj. Banjanin, Alla scoperta dell'Italia: viaggiatrici serbe fra Ottocento e Novecento, Ed.dell'Orso, Alessandria, 2020. (autrici a scelta dello studente)

 Lj. Banjanin, I viaggi europei di Ljubomir Nenadović, in Il mondo slavo e l'Europa. Contributi presentati al VI Congresso Italiano di Slavistica (Torino, 28-30 settembre 2016), a cura di M. Bidovec, M. C. Bragone, Firenze University Press, Firenze, 2019, 231-239.(disponibile online sul sito della FUP).

 Lj. Banjanin, Incontri italo-serbi fra Ottocento e Novecento. Immagini e stereotipi letterari, Ed. dell'Orso, Alessandra, 2012, pp. 87-157.

 

Ulteriori eventuali riferimenti bibliografici e testi saranno comunicati durante l'insegnamenti

 

 

 

Information on the currents and authors treated (Module A) is available:

- in the teaching handouts and/or in the PPs (on the teacher's website);

- in the manuals on the history of literature (for the parts dealt with, a choice can be made between the indicated titles)

Meriggi, Le letterature della Jugoslavia, Milano, 1970.Jelčić, Storia della letteratura croata, Milano, 2005.

Mitrović, M. Mitrović, Storia della cultura e della letteratura serba, Lecce, 2015.

Ivetić, : Jugoslavia sognata. Lo jugoslavismo delle origini, Roma, 2012.

Module B: It is compulsory for all students to read (at least) two novels and two short stories by Ivo Andric, at the student's choice.

Ivo Andrić, Il ponte sulla Drina, traduzione di Dunja Badnjević, Milano : Mondadori, 2016
  -  -Romanzi e racconti, progetto editoriale e saggio introduttivo di Predrag Matvejević, traduzioni, cronologia e note a cura di Dunja Badnjević,  Milano : A. Mondadori, 2001.
La signorina, traduzione di Dunja Badnjevič e Manuela Orazi,  Roma : Livello quattro, 2008.
Racconti di Bosnia, a cura di Dunja Badnjević Orazi, Roma : Biblioteca economica Newton, 1995.
  -   La cronaca di Travnik : il tempo dei consoli, traduzione di Dunia Badnjević, Milano : Mondadori, 2007.
 -   I tempi di Anika,  traduzione di Lionello Costantini, Milano : Oscar Mondadori, 2005.

Module C:

 Lj. Banjanin, Alla scoperta dell'Italia: viaggiatrici serbe fra Ottocento e Novecento, Ed.dell'Orso, Alessandria, 2020. (autrici a scelta dello studente)

 Lj. Banjanin, I viaggi europei di Ljubomir Nenadović, in Il mondo slavo e l'Europa. Contributi presentati al VI Congresso Italiano di Slavistica (Torino, 28-30 settembre 2016), a cura di M. Bidovec, M. C. Bragone, Firenze University Press, Firenze, 2019, 231-239.(disponibile online sul sito della FUP).

 Lj. Banjanin, Incontri italo-serbi fra Ottocento e Novecento. Immagini e stereotipi letterari, Ed. dell'Orso, Alessandra, 2012, pp. 87-157.

 

Information on the currents and authors treated (Modcule A) is available:

 

- in the teaching handouts and/or in the PPs (on the teacher's website);

 

- in the manuals on the history of literature (for the parts dealt with, a choice can be made between the indicated titles)

 

Module B: It is compulsory for all students to read (at least) two novels and two short stories by Ivo Andric, at the student's choice.

 

Module C:

Lj. Banjanin, Alla scoperta dell'Italia: viaggiatrici serbe fra Ottocento e Novecento, Ed.dell'Orso, Alessandria, 2020. (autrici a scelta dello studente)

 Lj. Banjanin, I viaggi europei di Ljubomir Nenadović, in Il mondo slavo e l'Europa. Contributi presentati al VI Congresso Italiano di Slavistica (Torino, 28-30 settembre 2016), a cura di M. Bidovec, M. C. Bragone, Firenze University Press, Firenze, 2019, 231-239.(disponibile online sul sito della FUP).

 Lj. Banjanin, Incontri italo-serbi fra Ottocento e Novecento. Immagini e stereotipi letterari, Ed. dell'Orso, Alessandra, 2012, pp. 87-157.

Oggetto:

Note

Per gli studenti che hanno già frequentato gli insegnamenti di Letteratura serba e croata, il modulo A (Corso istituzionale, storia della letteratura) potrà essere modificato e sarà concordato individualmente.

Per gli studenti Erasmus sarà possibile concordare un programma secondo le esigenze specifiche.

L'esame può essere sostenuto in italiano, in serbo, croato o in altre lingue slavo-meridionali e in inglese.

AVVISO appelli 2020/21:  A partire da (appello di maggio / primo appello di giugno / secondo appello di giugno / appello di luglio) l'esame si svolge in presenza. Le studentesse e gli studenti internazionali, fuori regione e in condizioni di fragilità devono segnalare l'eventuale richiesta di svolgere l'esame a distanza al momento dell'iscrizione nel campo Note: si precisa che verranno effettuati dei controlli a campione e che la falsa dichiarazione potrà comportare provvedimenti disciplinari.

 

 

 

For students who have already attended the Serbian and Croatian Literature courses, module A (Institutional course, history of literature) may be modified.

For Erasmus students it will be possible to agree on a programme according to their needs.

The exam can be taken in Italian, Serbian, Croatian or other southern Slavic languages and in English.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 29/04/2021 08:42
Location: https://lingue.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!