Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUA PORTOGHESE (Seconda annualità)

Oggetto:

PORTUGUESE LANGUAGE AND LINGUISTICS (Second Year)

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0124_0
Docente
Matteo Rei (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
LINGUE E CULTURE PER IL TURISMO (Triennale)
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/09 - lingua e traduzione - lingue portoghese e brasiliana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Per accedere alla prova orale occorre superare la prova propedeutica del lettorato del secondo anno.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

La formazione linguistica triennale, attraverso la riflessione sulla lingua quale fenomeno storico, sociale e culturale, l’analisi di testi scritti e orali, gli esercizi di traduzione e di mediazione, con il supporto di sussidi multimediali, è finalizzata alla conoscenza di base delle nozioni di linguistica teorica e applicata, di filologia, di glottodidattica, di traduttologia e all’acquisizione, per le lingue straniere, di competenze e abilità di grado intermedio, corrispondente al livello B2/C1 del “Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue”.

L’insegnamento si propone di perseguire simili obiettivi formativi attraverso un’ampia gamma di attività che andranno dalla lezione frontale, allo svolgimenti di esercizi, alla lettura, analisi e riflessione condotte su testi in lingua. A questo fine verranno forniti contenuti grammaticali, fonetici, ortografici, morfosintattici, idiomatici e lessicali necessari a un corretto utilizzo della lingua orale e scritta a un livello tra elementare e intermedio.

Una parte delle lezioni avrà poi il fine di articolare le conoscenze linguistiche con il contesto storico e culturale dei paesi di lingua portoghese.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine delle lezioni gli studenti saranno tenuti a:

-        Dimostrare una conoscenza approfondita degli elementi grammaticali, fonetici, ortografici, morfosintattici, idiomatici e lessicali necessari a un corretto utilizzo della lingua orale e scritta a un livello tra l’elementare e l’intermedio.

-        Conoscere i contenuti inerenti all’evoluzione diacronica della lingua portoghese, con riferimento a fenomeni di evoluzione fonetica, sviluppo del sistema morfologico e sintattico, costituzione del patrimonio lessicale.

-        Conoscere globalmente, nelle sue principali articolazioni, la storia dei paesi di lingua portoghese e il patrimonio culturale a essa associato.

-        Sapere analizzare, commentare e tradurre i testi in lingua portoghese presentati dal docente nel corso delle lezioni.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La metodologia didattica volta a favorire l’apprendimento comprende: esercizi di lettura e comprensione, esercizi di pronuncia, esercizi a completamento, dettati, studio di schede riassuntive sugli argomenti trattati durante le lezioni, esercizi di traduzione, esercizi di ascolto, stesura di brevi testi seguendo una traccia data, commento ai testi forniti durante le lezioni, utilizzo di materiali audio-visivi. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La valutazione avviene attraverso un colloquio orale. La prima parte del colloquio consiste nella lettura e nella traduzione di un testo in lingua portoghese, corredate da un’analisi approfondita dei suoi contenuti linguistici e dalla formulazione autonoma di frasi in lingua. La seconda parte prevede la risposta a domande inerenti il programma di storia del Portogallo e storia della lingua portoghese svolto durante le lezioni. Ai fini della valutazione saranno considerate fondamentali tutte le parti del programma, di cui si richiederà una conoscenza attenta e non superficiale. I parametri di valutazione terranno in considerazione in primo luogo la conoscenza della materia, senza trascurare la qualità espositiva e la capacità di stabilire autonomamente relazioni e collegamenti tra gli argomenti presentati. In ambito prettamente linguistico l’oggetto di valutazione principale sarà rappresentato dalle conoscenze grammaticali, dalla familiarità con le regole ortografiche, dalla correttezza della pronuncia; altri elementi che verranno presi in considerazione saranno la proprietà e ricchezza del lessico, la fluidità dell’eloquio in lingua portoghese, la capacità di riconoscere, comprendere ed eventualmente impiegare correttamente espressioni idiomatiche.    

Oggetto:

Programma

L’insegnamento è volto al consolidamento delle competenze linguistiche acquisite dagli studenti durante il primo anno e al miglioramento delle capacità di comprensione e di produzione orale e scritta. Oltre alla presentazione di argomenti di carattere specificamente grammaticale, le lezioni approfondiranno lo studio della storia del Portogallo (con accenni allo sviluppo storico che interessa gli altri paesi lusofoni) e lo studio della storia della lingua portoghese. Una particolare attenzione verrà posta, accanto agli elementi prettamente linguistici, a quelli più ampiamente culturali, con la presentazione di contenuti che spazieranno, attraverso approfondimenti e collegamenti, dal repertorio leggendario ai documenti storici, dalla letteratura alle testimonianze monumentali e architettoniche presenti sul territorio dei paesi di lingua portoghese. Verrà anche effettuata la lettura di testi letterari e non, forniti nell’ambito delle lezioni, di cui si affronterà soprattutto l’aspetto linguistico e stilistico. Agli studenti (frequentanti e non) è richiesta la lettura autonoma e lo studio delle opere indicate in bibliografia, così come del materiale fornito durante le lezioni.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

- Giulia LANCIANI e Giuseppe TAVANI, Grammatica portoghese, Milano, LED, 2006.
- Paul TEYSSIER, História da língua portuguesa, Lisboa, Livraria Sá da Costa, 1994.
- José Hermano SARAIVA, Storia del Portogallo, Milano, Bruno Mondadori, 2004.

-Ulteriore materiale bibliografico verrà messo a disposizione dal docente durante lo svolgimento delle lezioni.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 17/06/2016 17:52
Location: https://www.lingue.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!