Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

STORIA DELL'EUROPA MEDIEVALE

Oggetto:

HISTORY OF MEDIEVAL EUROPE

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0054_0
Docente
Enrico Basso (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
1° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
M-STO/01 - storia medievale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento di Storia dell’Europa medievale per le lauree triennali si propone di illustrare il quadro sociale, economico e politico nell'ambito del quale si inserisce lo sviluppo delle culture europee nel corso dei secoli dal V al XV, evidenziando collegamenti e interazioni e sottolineando la particolare influenza che gli scambi commerciali ebbero nel diffondere elementi culturali su tutto lo spazio mediterraneo ed europeo.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

La finalità principale del corso è quella di fornire agli studenti una conoscenza delle realtà sociali, politiche ed economiche nell'ambito delle quali si formarono e consolidarono (proprio a partire dall'età medievale) le culture delle quali le lingue che apprendono nell'ambito dei CdS sono l'espressione.  Gli studenti dovranno inoltre dimostrare di saper cogliere i collegamenti tra i fenomeni storici e l'influenza che gli aspetti sociali e di cultura materiale hanno avuto sullo sviluppo storico.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali, con ausilio di powerpoint; organizzazione di seminari con specialisti del settore.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame finale sarà esclusivamente orale e sarà finalizzato alla valutazione dell'apprendimento e della capacità di collegare cause ed effetti degli avvenimenti del periodo storico considerato. Gli studenti verranno pertanto interrogati sia sul manuale, per verificare la conoscenza acquisita sulla storia europea dei secoli V-XV, che sui due volumi da loro liberamente scelti fra quelli proposti al punto "A" della bibliografia (come indicato, i saggi elencati al punto "B" riguardano solo gli eventuali studenti  ancora appartenenti ai vecchi ordinamenti, immatricolati prima del 2009).

Oggetto:

Programma

L'insegnamento avrà come oggetto l’esame dei problemi generali della Storia medievale e lo sviluppo degli Stati europei nel corso del Medioevo, con particolare riferimento ai secoli XII-XV, con una specifica attenzione all’evoluzione delle strutture politiche e amministrative delle grandi monarchie dell’Europa Occidentale. Successivamente, alcune lezioni verranno dedicate all'esame delle modalità dello sviluppo economico europeo in età tardo medievale e le conseguenze della conseguente creazione di una complessa rete di scambi commerciali che collegava le regioni dell’Europa mediterranea con quella atlantica, favorendo la mobilità delle merci, ma anche quella degli individui e delle idee.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Manuale: un manuale recente e aggiornato per il liceo, oppure, a scelta:

G. PICCINNI, I mille anni del medioevo, Milano, Bruno Mondadori, 1999;

M. MONTANARI (in collaborazione con G. ALBERTONI, T. LAZZARI e G. MILANI), Storia medievale, Roma-Bari, Laterza, 2002;

A. CORTONESI, Il medioevo. Profilo di un millennio, Roma, Carocci, 2008;

R. DONDARINI, Quel tempo chiamato Medioevo, Napoli, Liguori, 2011.

 

A) Letture (due a scelta, per tutti gli studenti):

M.A. LADERO QUESADA, Castilla y la Conquista del Reino de Granada, Granada, Diputacion Provincial de Granada, 1988;

F. RAPP, Les origines médiévales de l’Allemagne moderne: de Charles IV à Charles Quint (1346-1519), Paris, Aubier, 1989;

G. DUBY, Il medioevo: da Ugo Capeto a Giovanna d'Arco, 987-1460, Roma-Bari, Laterza, 1993;

T.N. BISSON, La Corona d'Aragona: storia di un regno medievale, Genova, ECIG, 1998;

D. ABULAFIA, I regni del Mediterraneo occidentale dal 1200 al 1500: la lotta per il dominio, Roma-Bari, Laterza, 2001;

M. AURELL, L’Empire des Plantagenêt, Paris, Perrin, 2004;

G. PETTI BALBI, Negoziare fuori Patria. Nazioni e genovesi in età medievale, Bologna, CLUEB, 2005;

D. J. KAGAY, War, Government, and Society in the Medieval Crown of Aragon, Aldershot, Ashgate, 2007;

E. BASSO, Insediamenti e commercio nel Mediterraneo bassomedievale. I mercanti genovesi dal Mar Nero all’Atlantico, Torino, Marco Valerio Editore, 2008;

P.F. SIMBULA, I porti del Mediterraneo in età medievale, Milano, Bruno Mondadori, 2009;

X. LIU - L.N. SHAFFER, Le vie della seta, Bologna, Il Mulino, 2010;

E. BASSO, Strutture insediative ed espansione commerciale. La rete portuale genovese nel bacino del Mediterraneo, Cherasco 2011 (scaricabile in formato pdf dal sito www.langheroerosistemaculturaleintegrato.org nella sezione "Biblioteca");

A. BRILLI, Mercanti avventurieri. Storie di viaggi e di commerci, Bologna, Il Mulino, 2013 (anche e-book);

Ph. CONTAMINE, La guerra dei Cent'Anni, Bologna, Il Mulino, 2013.

 

B) Saggi (uno a scelta), solo per gli studenti immatricolati prima del 2009 che sostengono l’esame da 10 CFU:

B. DINI, Produzioni e mercati nell’occidente europeo, in Europa e Mediterraneo tra Medioevo e Prima Età Moderna: l’osservatorio italiano, a cura di S. GENSINI, San Miniato (PI), Pacini Editore, 1992, pp. 99-124;

J. E. LÓPEZ DE COCA CASTAÑER, La uva pasa de Málaga y su exportación por vía marítima (siglos XV y XVI), in Oriente e Occidente tra Medioevo ed Età moderna. Studi in onore di Geo Pistarino, a cura di L. BALLETTO, Genova, Brigati, 1997, vol. II, pp. 687-716;

G. SCARCIA, Comburgenses et cohabitatores: aspetti e problemi della presenza dei “lombardi” tra Savoia e Svizzera, in Comunità forestiere e nationes nell'Europa dei secoli XII-XVI, a cura di G. PETTI BALBI, Napoli, Liguori, 2001, pp. 113-134;

D. JACOBY, Migrations familiales et stratégies commerciales vénitiennes au XIIe et XIIIe siècles, in Migrations et diasporas méditerranéennes (Xe-XVe siècles), a cura di M. BALARD e A. DUCELLIER, Paris, Publications de la Sorbonne, 2002, pp. 355-374;

E. BASSO, I Genovesi in Inghilterra fra Tardo Medioevo e prima Età Moderna, in Genova: una “porta” del Mediterraneo, a cura di L. GALLINARI, 2 voll., Cagliari-Genova-Torino, 2005, I, pp. 523-574.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 22/06/2016 11:44
Non cliccare qui!