Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUA PORTOGHESE (Seconda annualità)

Oggetto:

PORTUGUESE LANGUAGE AND LINGUISTICS (Second Year)

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
LIN0192
Docente
António José Gomes Fournier (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Magistrale)
COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE PER IL TURISMO (Magistrale)
LINGUE STRANIERE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (Magistrale)
TRADUZIONE (Magistrale)
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/09 - lingua e traduzione - lingue portoghese e brasiliana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano/Portoghese
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
È richiesta una buona padronanza della lingua portoghese (B1-B2). Visto che l'insegnamento tenuto in lingua portoghese è rivolto ad entrambe le annualità di LINGUA PORTOGHESE della Magistrale, si ritiene che le differenze di percorso formativo tra gli studenti verranno progressivamente livellate dalle dinamiche di gruppo messe in atto durante le lezioni.
Mutuato da
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento di LINGUA PORTOGHESE (I e II annualità) rientra nell'ambito della formazione linguistica magistrale. Alla fine dell'insegnamento, lo studente dovrà aver acquisito una buona e operativa padronanza della lingua in contesto letterario, comprendere un'ampia gamma di testi complessi e essere in grado di riconoscerne il significato implicito. Lo studente dovrà inoltre sapere usare la lingua in modo flessibile ed efficace riuscendo a produrre enunciati ben costruiti su argomenti complessi, prevalentemente letterari, e mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione (livello C1/C2 del Quadro Europeo Comune di Riferimento).

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà:


- essere in grado di esporre fluentemente gli argomenti del corso in lingua portoghese; 


- dimostrare la conoscenza dei testi indicati nella bibliografia;

- far prova di una buona padronanza dei meccanismi e delle dinamiche inerenti alla traduzione letteraria.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si articola in 54 ore divise tra didattica frontale e laboratorio di traduzione e prevede la partecipazione attiva degli studenti.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Sono previste due modalità di verifica: scritta (compito scritto non presenziale: recensione + traduzione) e 
orale - in un'unica seduta d'esame
. Lo studente, sulla base delle lezioni, dei testi consigliati e della bibliografia fornita, sosterrà un colloquio orale individuale in cui si terrà in considerazione i due compiti scritti oltre che al voto della prova propedeutica (lettorato). I due compiti scritti sono composti da:

(I e II annualità) una traduzione (dall'italiano al portoghese) di un brano di Photomaton & Vox (massimo 2 pagine);

(I e II annualità) una recensione: una scheda di lettura (2 pagine redatte in portoghese) di Photomaton & Vox;

Oggetto:

Attività di supporto

È previsto un seminario conclusivo dedicato all'immagine acustica all'interno dei testi letterari studiati (aprile 2019).

Oggetto:

Programma

Figura centrale della poesia portoghese del secondo Novecento e una delle più importanti voci poetiche europee, Herberto Helder (Funchal, 1930 - Cascais, 2015) è autore di un'opera contrassegnata da una forte componente immagetica dai toni prevalentemente orfici e visionari e da un atteggiamento anti-moderno. Sistematicamente riscritta dal suo autore, l'opera poetica di Helder rimanda invariabilmente a un fondo sacro e magico capace di restituire alla parola un'enigmatica purezza primordiale, e come tale ha segnato in modo indelebile il panorama poetico portoghese del secondo Novecento e oltre, influenzando i poeti delle generazioni successive e costringendo quelli della sua generazione a trovare nuove strade per resistere alla sua influenza. Partendo dal motto helderiano secondo il quale Não há nada a ensinar embora haja tudo a aprender, il corso si pone come sfida non solo far conoscere ma trasmettere la passione per la lingua poetica di Helder, senza avere la pretesa di insegnarla.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Aa.Vv., Relâmpago 36/37, Lisboa, Abril/Outubro de 2015.

Aa.Vv., Submarino 2, Scritturapura, Asti, marzo 2019 (in corso di stampa).

Helder H, Apresentação do rosto, Editora Ulisseia, Lisboa, 1968.

Helder H, I passi intorno, Colpo di fulmine Edizioni, Verona, 1995.

Helder H, Poemas Completos, Porto Editora, Lisboa, 2014.

Helder H, Os Passos em Volta, (12. ed.), Porto Editora, Lisboa, 2015.

Helder H, Photomaton & Vox (6. ed.), Porto Editora, Lisboa, 2015.

Helder H, Photomaton & Vox, Miraggi, Torino, 2018.

 

Manuale di letteratura consigliato

Lanciani G, Il Novecento in Portogallo, Universitalia, Roma, 2014.

 



Oggetto:

Note

I compiti scritti dovranno essere consegnati esclusivamente in versione cartacea entro e non oltre la fine del corso. Gli studenti che rispetteranno questa scadenza riceveranno 2 (due) punti di bonus se ben svolti. Altrimenti, i lavori dovranno essere portati direttamente in sede di esame e spetterà allo studente discuterne durante l’appello orale. I compiti devono essere sempre consegnati in versione cartacea all’interno di una cartella indirizzata al docente e indicante nome e cognome dello studente, titolo del lavoro e anno del corso. Sarà premura dello studente presentare al meglio il suo compito scritto, ben strutturato e con spazio interlinea di 1.5, in modo da facilitare, nel suo interesse, il lavoro di correzione. Si chiarisce che uno dei criteri di valutazione è la qualità espositiva e il rispetto per il destinatario. I compiti scritti previsti sono due: una recensione di due pagine in portoghese relativa a “Photomaton & Vox” e una traduzione dall’italiano verso il portoghese di un brano dello stesso libro (altre due pagine). L'elaborato dovrà essere preceduto da una pagina di presentazione con scaletta riportando in modo chiaro e schematico gli argomenti affrontati (Totale 5 pagine: 1 pagina di presentazione + 2 cartelle con la recensione + 2 cartelle con la traduzione precedute da testo a fronte). L’indicazione della bibliografia utilizzata dovrà essere riportata in nota a piè di pagina. Qualora si verificassero citazioni non attestate, saranno ritenute plagio e per questo non verranno valutate.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 12/02/2019 13:41
Non cliccare qui!