Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUA GIAPPONESE (Seconda annualità)

Oggetto:

JAPANESE LANGUAGE AND LINGUISTICS (Second Year)

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
LIN0250
Docente
Giacomo Calorio (Titolare del corso)
Corso di studi
COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE PER IL TURISMO (Magistrale)
LINGUE STRANIERE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (Magistrale)
TRADUZIONE (Magistrale)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Annuale
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-OR/22 - lingue e letterature del giappone e della corea
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
* Aver sostenuto e superato l’esame completo di Lingua Giapponese Magistrale I.
* Aver sostenuto e superato l'esame scritto e orale del Lettorato di Lingua Giapponese Magistrale II.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento di LINGUA GIAPPONESE (seconda annualità) rientra nell'ambito della formazione linguistica magistrale.

Obiettivi principali:

* Consentire allo studente il consolidamento e l'approfondimento delle competenze linguistiche sinora maturate per mezzo di testi che presentino una quanto più ampia varietà di registri e stili del giapponese scritto e parlato. In particolare, al fine di raggiungere tale scopo si approfitterà della natura ibrida e dell'intrinseca eterogeneità linguistica di un medium di grande pregnanza sociale e culturale, nel contesto giapponese, quale il manga.

* Fornire allo studente gli strumenti specifici di base per la traduzione giapponese-italiano di un medium a prevalenza visiva.

* Spingere lo studente a maturare uno sguardo critico circa la qualità di una traduzione italiana di questo genere di testi.

* Strengthen the students’ Japanese language skills through translation exercise and discussion. To this purpose, Japanese comics will be used, presenting a variety of styles and registers of written and spoken Japanese as largest as possible. Particularly, in order to achieve this, it will be taken advantage of the hybrid nature and the linguistic variety of this medium characterized by great social and cultural poignancy, especially in the Japanese context.

* Provide students with the necessary tools for the translation, from Japanese to Italian, of a visual/narrative medium. It should be pointed out that the same tools may be partially applied to audio-visual media too (cinema, animation, videogames, etc.).

* Help the students develop critical analysis skills towards these kinds of texts and their qualities.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Capacità di fornire un'adeguata traduzione italiana dei testi in giapponese proposti. Lo studente dovrà dimostrare sia di comprendere correttamente il testo, sia di saper operare scelte traduttive esatte, grammaticalmente corrette, efficaci, appropriate e coerenti.

Students will be expected to demonstrate adequate comprehension of the proposed texts and to translate them properly. 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il totale delle ore di lezione ammonta a 54 (tre ore alla settimana), e sarà costituito da lezioni introduttive di tipo frontale intese a fornire allo studente nozioni di carattere teorico e pratico, seguite da lezioni-laboratorio di natura maggiormente partecipativa.

Saranno assegnate allo studente traduzioni e analisi da svolgere a casa e da discutere successivamente in classe o in sede d'esame.

È consigliata una frequenza regolare.

54 hours (3 per week) of frontal and practical/interactive lessons.

Homework assignments.

Regular attendance is recommended.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame finale orale. Lo studente sarà chiamato a commentare una propria traduzione scritta di un breve estratto da un manga precedentemente assegnato e dovrà dimostrare di saper analizzare criticamente una traduzione. La traduzione è da considerarsi parte integrante dell'esame orale e va obbligatoriamente consegnata una settimana prima dell'appello (in caso contrario, lo studente non potrà sostenere l'esame).

Iscrivendosi all'esonero scritto (facoltativo), inoltre, lo studente avrà l'opportunità di sostenere una parte dell'esame inviando per email, entro la data dell'esonero ovvero una settimana prima dell'appello come per la traduzione, un'analisi scritta di una traduzione pubblicata, assegnata con adeguato anticipo. L'analisi (massimo 6000 battute) dovrà tenere conto di quanto spiegato a lezione o prendere liberamente spunto dalla bibliografia consigliata e dal proprio bagaglio di conoscenze acquisite nell'arco degli studi accademici.

Informazioni più specifiche e modalità dettagliate di consegna degli elaborati saranno fornite a lezione e caricate nella sezione "materiale didattico" nel corso dell'anno.

Il programma d'esame è da intendersi valido per un anno accademico.

Final oral exam. The student will be given a manga excerpt to translate and will be asked to discuss that and a published translation.

The excerpt will be previously assigned and its translation must be sent by email at least one week before the exam. The same applies for the published translation, which may be analyzed in writing as well as orally.

Oggetto:

Attività di supporto

-

Oggetto:

Programma

* Introduzione alla traduzione del manga (con cenni anche ai media audiovisivi), alla professione del traduttore che opera in questo settore e alle principali caratteristiche di tale medium (particolarmente quelle più rilevanti dal punto di vista della sua traduzione in italiano).

* Aspetti della traduzione e dell'adattamento dal giapponese legati alle specificità del lingua di partenza e di quella d'arrivo, alle caratteristiche del medium, al contesto narrativo, al genere, al registro, al personaggio, allo stile dell'autore, al lettore di destinazione, ai rimandi inter/intratestuali, al lavoro di ricerca, eccetera.

* Aspetti della lingua giapponese che ricorrono con particolare frequenza nel suddetto contesto mediale (onomatopee, ideofoni, slang, dialetti, espressioni legate al genere del parlante, espressioni arcaiche, espressioni connesse al registro linguistico, riferimenti culturali, giochi di parole, eccetera).

* Prove pratiche di traduzione.

* Analisi di traduzioni pubblicate.

* Introduction to manga translation.

* Aspects of Japanese/Italian translation concerning the specificities of both languages, the peculiarities of the medium itself, the narrative context, genres, characters and registers, readers, research, etc.

* Aspects of Japanese language recurring in manga.

* Practical exercises of manga translation.

* Critical analysis of published manga translations. 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Dato il carattere prevalentemente "pratico" del corso e dell'esame, nonché la specificità dell'argomento trattato, saranno sufficienti gli appunti presi a lezione, più i materiali didattici eventualmente caricati nell'apposita sezione della pagina dell'insegnamento.

Essi potranno tuttavia essere coadiuvati, anche a beneficio dei non frequentanti, dai seguenti testi (in particolar modo quelli contrassegnati da asterisco):

Ileana Campofreda, La lingua dei manga - Differenze nell'uso della lingua giapponese negli shōjo manga e negli shōnen mangaManga Academica, n. 7, La Torre, San Marco Evangelista 2014.

Franca Cavagnoli, La voce del testo - L'arte e il mestiere di tradurre, Feltrinelli, Milano 2012.

Umberto Eco, Dire quasi la stessa cosa - Esperienze di traduzione, Bompiani, Milano 2003.

* Paolo La Marca  (a cura di), Haruki Etsumi - Chie la mocciosa, Hoepli, Milano 2012.

* Marcella Mariotti, Tradurre Hadashi no Gen - Nota alla traduzione, in Nakazawa Kenji, Gen di Hiroshima, Hikari, Torino 2016, pp. 14-21.

* Asuka Ozumi, "Onomatopee giapponesi - Strategie di traduzione nel romanzo e nel manga", Manga Academica, n. 2, La Torre, San Marco Evangelista 2009.

* Marco Pellitteri, "Manga in Europa - I primi risultati di una ricerca comparativa internazionale in corso", in Matteo Casari, Culture del Giappone contemporaneo - Manga, anime, videogiochi, arti visive, cinema, letteratura, teatro, architettura, Tunué, Roma 2011.

* Federico Zanettin (a cura di), Comics in Translation, Routledge, New York 2008 (primi tre capitoli in particolare).

 

 

***Sintetica bibliografia di approfondimento sulla storia e i caratteri del manga (FACOLTATIVA)***

Jean-Marie Bouissou, "Il manga - Storia e universi del fumetto giapponese", Tunué, Roma 2011.

Paul Gravett, "Manga - Sixty Years of Japanese Comics", Lawrence King Publishing, London 2004.

Scott McCloud, "Capire, fare e reinventare il fumetto", Bao Publishing, Milano 2018.

Maria Teresa Orsi, "Storia del fumetto giapponese - Primo volume", Musa Edizioni, Venezia 1998.

Cristian Posocco, "MangArt - Forme estetiche e linguaggio del fumetto giapponese", Costa & Nolan, Milano 2005.

Davide Sarti, "Capire il manga - Caratteristiche grafiche e narrative del fumetto giapponese", La Torre, San Marco Evangelista 2018.

Frederik L. Schodt, "The World of Japanese Comics", Kodansha International, Tokyo 1983.

 

*N.B.: Ulteriori testi e indicazioni bibliografiche saranno forniti nel corso dell'anno a lezione e di conseguenza caricati sulla pagina dell'insegnamento.*

Class notes and teaching materials uploaded on this page (in "materiale didattico" section) will suffice.

Basic supplementary readings for further study:

Ileana Campofreda, La lingua dei manga - Differenze nell'uso della lingua giapponese negli shōjo manga e negli shōnen mangaManga Academica, n. 7, La Torre, San Marco Evangelista 2014.

Franca Cavagnoli, La voce del testo - L'arte e il mestiere di tradurre, Feltrinelli, Milano 2012.

Umberto Eco, Dire quasi la stessa cosa - Esperienze di traduzione, Bompiani, Milano 2003.

Paolo La Marca  (a cura di), Haruki Etsumi - Chie la mocciosa, Hoepli, Milano 2012.

Asuka Ozumi, "Onomatopee giapponesi - Strategie di traduzione nel romanzo e nel manga", Manga Academica, n. 2, La Torre, San Marco Evangelista 2009.

Federico Zanettin (a cura di), Comics in Translation, Routledge, New York 2008.

 

*OPTIONAL* bibliography for further research on manga history and features:

Jean-Marie Bouissou, "Il manga - Storia e universi del fumetto giapponese", Tunué, Roma 2011.

Paul Gravett, "Manga - Sixty Years of Japanese Comics", Lawrence King Publishing, London 2004.

Cristian Posocco, "MangArt - Forme estetiche e linguaggio del fumetto giapponese", Costa & Nolan, Milano 2005

Frederik L. Schodt, "The World of Japanese Comics", Kodansha International, Tokyo 1983.



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì15:00 - 18:00

Lezioni: dal 08/11/2018 al 02/05/2019

Nota: Primo semestre: Aula 4.06 - Via Sant'Ottavio 54
Secondo semestre: Aula 3 - P. Gorresio

Oggetto:

Note

IMPORTANTE: Si raccomanda a coloro che sono interessati a sostenere l'esame, e in particolar modo ai non frequentanti, di registrarsi alla pagina dell'insegnamento e di consultarla periodicamente durante l'anno, così da essere aggiornati su materiali, informazioni aggiuntive e avvisi.

N.B.: Those who are interested in taking the exam are recommended to register to the course page in order to gain access to  materials, lecture notes, further information and communications.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 11/04/2019 10:20
Non cliccare qui!