Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICO

Oggetto:

WORKSHOP OF ARCHAEOLOGY AND HISTORY OF THE NEAR EAST OLD

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0300_0
Docente
Alessandra Cellerino (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
Anno
3° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-OR/05 - archeologia e storia dell'arte del vicino oriente antico
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Scritto più orale obbligatorio
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso avrà come obbiettivo la conoscenza  di base della storia dell'arte del Vicino Oriente antico e delle modalità, storiche e politiche, che hanno portato alla creazione delle collezioni di arte orientale dei maggiori Musei europei. L’attività di schedatura avrà inoltre lo scopo di approfondire l’analisi di diversi reperti e di incrementare la capacità critiche degli studenti, attraverso un’approfondita ricerca bibliografica e la redazione di testi.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del Laboratorio, lo studente dovrà acquisire:
- conoscenze di base sull'archeologia e la storia dell'arte della Mesopotamia nei periodi in oggetto;
- conoscenze delle problematiche di conservazione, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale di quei Paesi, concepiti come Patrimonio comune;
- capacità di approccio problematico e critico allo studio dei materiali archeologici vicino orientali

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Modalità di insegnamento
Lezioni frontali con proiezione e commento di immagini, discussione collettiva e correzione delle schede redatte dagli studenti, visite ai Musei archeologici torinesi.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le modalità di verifica del Laboratorio si baseranno su un test scritto da svolgersi alla fine del corso e sulle schede analitiche compilate durante il corso stesso. Le schede si compileranno sulla base di immagini fotografiche fornite dal docente relative ai materiali archeologici mostrati a lezione e si dovranno consegnare in forma scritta durante lo svolgersi dell'insegnamento ogni quindici giorni. Verranno corrette e discusse di volta in volta in classe e dovranno essere riconsegnate in forma definitiva.
Il test in forma scritta si svolgerà invece alla fine dell'insegnamento e sarà costituito da domande aperte relative ai diversi argomenti svolti in classe durante l'intero corso. 
L'approvazione con giudizio (otiimo/distinto/buono/discreto/sufficiente/insufficiente) del laboratorio si baserà quindi sulla conoscenza della materia, sulle capacità espositive dimostrate, sulla puntualità di consegna delle schede e sulla frequenza costante al Laboratorio stesso.

Si sottolinea che la frequenza al Laboratorio è obbligatoria e deve quindi essere pari almeno all'80% delle ore di lezione (30 ore su 36)

Oggetto:

Programma

Tematiche del Laboratorio saranno l’archeologia e la storia dell’arte del Vicino Oriente antico con particolare riguardo alla regione mesopotamica. Il Laboratorio si svolgerà attraverso lezioni frontali di introduzione alle diverse manifestazioni artistiche della Mesopotamia antica, in gran parte conservate nei maggiori musei europei, dall’Età neolitica alla conquista di Alessandro Magno. Alle lezioni si affiancheranno esercitazioni pratiche che si propongono di fornire la metodologia e i dettagli tecnici (ricerca bibliografica, dati storici, modalità descrittive) necessari alla compilazione di una scheda tipo relativa a materiali archeologici che gli studenti dovranno quindi di volta in volta produrre. Durante il Laboratorio si svolgeranno inoltre visite ad alcune delle Collezioni Museali archeologiche torinesi.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Bibliografia generale

FRANKFORT, H.
1970, Arte e Architettura dell'Antico Oriente, Torino (The Art and Architecture of the Ancient Near East )
INVERNIZZI, A. 
1992, Dal Tigri all'Eufrate, I-II, Firenze (ristampa 2007) 
MARGUERON, J.-C.
1993, La Mesopotamia, Roma-Bari 
MATTHIAE, P.
1996a, L'arte degli Assiri, Roma-Bari 
1996b, La storia dell’arte dell’Oriente antico. I grandi imperi, Milano
1997, La storia dell’arte dell’Oriente antico. I primi imperi e i principati del Ferro,
Milano 
2000, La storia dell’arte dell’Oriente antico. Gli stati territoriali, Milano 
MOORTGAT, A.,
1969, The Art of Ancient Mesopotamia. The Classical Art of the Near East, London-New York 
PARROT, A. 
1981, Gli Assiri, Milano 
1983, I Sumeri, Milano
ROAF, M.
1992, Atlante della Mesopotamia e del Vicino Oriente, Novara 

Inquadramento storico:: 

HROUDA, B.
2003, La Mesopotamia, Bologna 
LIVERANI, M.
1988, Antico Oriente. Storia, società, economia, Bari (e ristampe)
MILANO, L.
2012, Il Vicino Oriente antico. Dalle origini ad Alessandro Magno, Milano

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 18/08/2016 11:50
Location: https://lingue.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!