Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

FILOLOGIA SLAVA MAGISTRALE

Oggetto:

SLAVIC PHILOLOGY

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
LIN0254_0
Docente
Mario Enrietti (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Magistrale)
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/21 - slavistica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento rientra nell'ambito della formazione linguistica. La formazione è finalizzata all'approfondimento delle nozioni specifiche.

Inserire qui il testo in iinglese senza eliminare le parentesi [...]

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Alla fine dell'insegnamento lo studente dovrà essere in grado di orientarsi nelle culture e nella linguistica slava.

Inserire qui il testo in iinglese senza eliminare le parentesi [...]

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezione cattedratica tradizionale.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale alla fine dell'insegnamento.

Inserire qui il testo in iinglese senza eliminare le parentesi [...]

Oggetto:

Programma

1) Introduzione al mondo slavo. L'origine degli slavi, le loro sedi primitive e le direzioni della loro espansione. Significato degli etnonimi slavi. Teorie normannista e antinormannista sull'origine della Russia. Rassegna delle lingue slave. I contatti degli slavi con gli irani, i germani, col mondo greco e latino. La missione di Salisburgo tra gli slavi di Pannonia e la missione bizantina di Costantino-Cirillo e Metodio. La creazione dell'alfabeto glagolitico. Sua sostituzione in Bulgaria col "cirillico". Permanenza del glagolitico in Dalmazia. L'alfabeto latino presso gli slavi occidentali. La riforma ortografica di Giovanni Hus per il ceco e la sua adozione in altre lingue. Fine della missione cirillo-metodiana in Pannonia e sua prosecuzione in Bulgaria. La creazione del paleoslavo sul modello greco. I manoscritti paleoslavi. Paleoslavo e redazioni dello slavo ecclesiastico.


2) Introduzione alla linguistica slava. Lo slavo come lingua indeuropea. I suoi rapporti col baltico, coll'iranico e col latino danubiano. Evoluzione fonetica dello slavo dall'indeuropeo alle lingue slave moderne. Caratteristiche delle principali lingue slave con particolare attenzione a quelle insegnate nel Dipartimento: russo, polacco e serbo-croato. Lettura e commento linguistico di testi paleoslavi

Introduction to the Slavic World. The Old Church Slavonic.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

N. Marcialis, Introduzione alla lingua paleoslava, FUP, Firenze, 2007.

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì8:00 - 10:00
Martedì8:00 - 10:00
Mercoledì8:00 - 10:00

Lezioni: dal 02/10/2017 al 20/12/2017

Nota: Le lezioni si terranno presso l'aula 6 - Palazzo Gorresio

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 11/09/2017 16:53
Non cliccare qui!