Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUA FRANCESE (Annualità unica)

Oggetto:

FRENCH LANGUAGE AND LINGUISTICS (Single Exam)

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0246_0
Docente
Laura Rescia (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Magistrale)
Anno
1° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/04 - lingua e traduzione - lingua francese
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Francese
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto più orale obbligatorio
Prerequisiti
è necessario possedere un livello di conoscenza della lingua italiana pari a quello richiesto per la lingua francese (C1) Per la registrazione finale del voto, è necessario aver superato le prove di lettorato, i cui risultati contribuiranno all’elaborazione della votazione complessiva.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Attraverso riflessioni specifiche sulle dinamiche comunicative e traduttive, la formazione linguistica magistrale è finalizzata all’approfondimento delle nozioni di linguistica teorica e applicata, e all’acquisizione, per le lingue straniere, di competenze e abilità di grado avanzato corrispondenti al livello C1/C2 del “Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue”

In particolare, l’insegnamento di Lingua Francese – Traduzione è finalizzato all’apprendimento delle nozioni traduttologiche di scuola francese, all’acquisizione di competenze analitiche necessarie a valutare criticamente testi letterari tradotti dalla lingua francese a quella italiana, allo sviluppo delle competenze necessarie alla traduzione di un brano letterario dalla lingua francese a quella italiana.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento gli studenti dovranno dimostrare di:

-conoscere il dibattito critico attuale relativo alla problematica su cui è incentrato il corso (censura e traduzione);

-saper utilizzare concetti e categorie traduttologici;

-saper tradurre in lingua italiana un testo letterario narrativo appartenente al canone della letteratura francese (dalla seconda metà del XIX secolo ai giorni nostri) con particolare riferimento agli aspetti stilistici e retorici, ai registri linguistici, all’intertestualità.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Ogni lezione prevede una parte teorica (in lingua francese ) e una pratica. Lezione frontale; lavori autonomi (individuali e di gruppo) da esporre e discutere in classe; produzione di alcune traduzioni (individuali e di gruppo).

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Verso la fine del corso, verrà proposta una verifica anticipata (traduzione scritta) ai fini dell’autovalutazione degli studenti. L’esame finale prevede una prova scritta e una orale.

E' necessario aver superato gli esami di lettorato prima di sostenere l'esame (scritto e orale).

Esame scritto: traduzione dal francese all’italiano di un brano letterario di un autore scelto tra quelli analizzati durante il corso. E’ consentito l’uso del dizionario monolingue e dei sinonimi (francese e italiano).

Esame orale: vi si accede soltanto se si è superata la prova scritta. Prevede la discussione dell’elaborato e un colloquio sulla parte teorica. L’orale si svolge in lingua francese.

Il voto finale esprime la media dei risultati dell’esame scritto e orale, a cui andranno aggiunte le valutazioni emerse dai lettorati.

Oggetto:

Attività di supporto

Gli studenti dovranno preparare lavori individuali e di gruppo che verranno discussi durante la parte delle lezioni dedicata a questa attività. Saranno proposti, parallelamente o durante le lezioni, incontri con traduttori letterari.

Esercitazione scritta
Giovedì 30 marzo dalle 9 alle 12 presso l'aula A2 - Campus Luigi Einaudi (CLE), Lungo Dora Siena 100/A – piano Terra Blocco D
Iscriviti (massimo 30 persone)

Oggetto:

Programma

Il corso di quest’anno intende affrontare il problema del legame tra censura dei testi e traduzione, e verrà articolato su tre livelli:

-          Sul piano teorico, si tenterà di inquadrare il problema del rapporto tra censura e traduzione, cercandone una definizione in relazione alla forme istituzionali che essa ha potuto assumere nel passato e che assume nel presente (forme di autocensura) nello spazio culturale di nostro interesse (Italia-Francia e viceversa);

-          Sul piano pragmatico, l’analisi di numerosi casi di censura (religiosa, politica, morale) di testi filosofici e letterari permetterà di tornare a riflettere sugli aspetti storici e teorici del problema, alla luce dell’esperienza analitica. Per quanto riguarda la pratica della traduzione, verranno proposti esercizi di traduzione di brani della letteratura francese novecentesca e contemporanea, che pongono, oltre a problemi di carattere squisitamente linguistico-traduttologico (lessico, sintassi, retorica, stilemi d’autore) problemi inerenti la ricezione del testo francese nella cultura italiana.

-          Nel corso del semestre, e con l’emergere delle specifiche problematiche di traduzione, ci si soffermerà su problemi specifici dell’atto traduttivo, per identificare strategie applicabili anche in testi e contesti differenti da quelli affrontati durante il corso.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Per la prima annualità (LM94 e LM37)

-A. Berman, La traduction et la lettre ou l’auberge du lointain, Paris, du Seuil, 1999, pp.1-78.

Per la seconda annualità (LM94 e LM37)

A.Berman, Pour une critique des traductions: John Donne, Paris, Gallimard, 1995, pp.11-97.

Per tutti

-          Censure et traduction. Etudes réunies par Michel Ballard, Artois Presses Université, 2011, pp. 19-68; 173-185; 199-214.

-          I materiali caricati on line fanno parte integrante del corso e della bibliografia.

Ulteriori indicazioni bibliografiche verrano  fornite  durante il corso.



Oggetto:

Note

Gli studenti non frequentanti sono invitati a presentarsi a ricevimento per i dettagli relativi alla modalità di preparazione dell’esame.

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 27/02/2017 11:14
Non cliccare qui!