Vai al contenuto principale
Location: https://www.lingue.unito.it/robots.html
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Location: https://www.lingue.unito.it/robots.html
Oggetto:
Oggetto:

WORKSHOP CONLANGUAGES E LINGUISTICA. DESCRIVERE, ANALIZZARE, INVENTARE LINGUE PER UNIVERSI FINZIONALI

Oggetto:

WORKSHOP

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
LIN0517/ LIN0518 / LIN0568 / LIN0569
Docenti
Elisa Corino (Titolare del corso)
Roberto Merlo (Titolare del corso)
Simone Bettega (Titolare del corso)
Corso di studio
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
LINGUE E CULTURE PER IL TURISMO (Triennale)
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Magistrale)
COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE PER IL TURISMO (Magistrale)
LINGUE STRANIERE PER LA COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE (Magistrale)
TRADUZIONE (Magistrale)
LINGUE PER LO SVILUPPO TURISTICO DEL TERRITORIO (Magistrale-Binazionale)
Laurea magistrale binazionale in Lingue per lo Sviluppo Turistico del Territorio
Anno
1° anno, 2° anno, 3° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Altre attività
Crediti/Valenza
3 cfu
SSD attività didattica
L-LIN/02 - didattica delle lingue moderne
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Da definire
Prerequisiti
Aver già sostenuto almeno un esame di Linguistica Generale o Didattica delle lingue moderne
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il workshop si propone di approfondire e consolidare le conoscenze scientifiche su lingue e linguaggio attraverso l’analisi, in sincronia e in diacronia, delle conlang (constructed languages). Queste ultime, a differenza delle lingue naturali oggetto usuale della linguistica, sono sistemi artificiali creati con vari scopi, legati per lo più all’intrattenimento, spesso come parte privilegiata del conworlding (la creazione di mondi finzionali; eminente il caso di Tolkien).

Durante il workshop verrà stimolata la riflessione sull’uso degli strumenti acquisiti nel percorso universitario in contesti normalmente distanti dall’accademia, quale il mondo dell’entertainment. Obiettivo fondamentale è quello di elicitare una riflessione critica attiva e produttiva sui meccanismi interni ed esterni del mutamento linguistico e sulla relazione tra diasistema linguistico e diasistema socio-culturale

I partecipanti approfondiranno la loro conoscenza di elementi tipologici e morfosintattici di lingue naturali che esulano dalla formazione universitaria e che presentano caratteristiche poco comuni – e che in quanto tali sono spesso usati per la costruzione di conlanguages – così come dei principi del cambiamento linguistico, arricchendo e ampliando in tal modo conoscenze e abilità e sviluppando nuove competenze in campo linguistico.

The workshop aims to deepen and consolidate scientific knowledge on languages ​​and language through the analysis, in synchrony and diachrony, of artistic constructed languages. Unlike the natural languages that are the usual object of linguistics, ​​artistic conlangs are artificial linguistic systems created with various purposes, mostly related to entertainment, often as a privileged part of conworlding (the creation of fictional worlds, as in the case of Tolkien's Middle Earth).

During the workshop, students will be stimulated to apply actively the linguistics knowledge and analytical practices acquired in formal academical courses in linguistics to the study (and creation) of conlangs. The fundamental objective is to elicit an active and productive critical reflection on the internal and external mechanisms of linguistic change and on the relationship between the linguistic and socio-cultural diasystem.

Participants will further their knowledge of typological and morphosyntactic elements of natural languages ​​that go beyond university education and have uncommon characteristics - and which as such are often used for the construction of conlanguages ​​- as well as the principles of linguistic change, enriching and thereby expanding knowledge and skills and developing new skills.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti svilupperanno competenze relative ai diversi livelli di analisi linguistica (dalla morfologia alla sintassi, fino alla sociolinguistica e alla pragmatica) riflettendo su alcune delle conlang appartenenti alle più celebri opere contemporanee di finzione (Il Signore degli Anelli, Game of Thrones, Star Trek e altri); acquisiranno inoltre conoscenze su lingue tipologicamente diverse da quelle studiate durante la formazione accademica.

Students will develop skills related to the different levels of linguistic analysis ("grammar", but also sociolinguistics and pragmatics) through the examination of conlangs belonging to the most famous contemporary works of fiction (The Lord of the Rings, Game of Thrones, Star Trek and others); they will also acquire knowledge on languages that are typologically different from those typically studied in wide-spread academic curricula.

Oggetto:

Programma

Elementi di sincronia e diacronia: storia della lingua e sviluppo diacronico (parallelismi tra lingue naturali e lingue inventate); elementi di sociolinguistica delle lingue inventate.

Livelli di analisi: morfosintassi e tipologia di Elfico, Klingon, Dothraki e altre conlang, lessico (organizzazione in campi semantici e famiglie lessicali, morfologia compositiva e derivativa).

Elements of synchrony and diachrony: history of language and diachronic development (parallels between natural and constructed languages); elements of sociolinguistics of constructed languages.

Levels of analysis: morphosyntax and typology of Elvish, Klingon, Dothraki and other conlangs, lexicon (organization in semantic fields and lexical families, compositional and derivative morphology).

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il workshop adotterà un approccio induttivo che, partendo dalla presentazione di materiali tratti da letteratura e prodotti cinetelevisivi, porterà gli studenti ad analizzare e approfondire la struttura di lingua e linguaggio e le possibilità offerte dal sistema.

Il workshop disporrà di una piattaforma moodle sulla quale verranno caricati i materiali (testi, clip, presentazioni power point) e assegnati esercizi da svolgere in gruppo.

The workshop will adopt an inductive approach, which, starting from the presentation of materials taken from literature, film and television artistic products, will lead students to analyze linguistic structures and the possibilities offered by the system.

The workshop will have a moodle platform on which materials (texts, clips, power point presentations) will be uploaded and exercises assigned to be carried out, individually and/or in group.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La frequenza del laboratorio è obbligatoria. Il laboratiorno non ha voto finale ma "approvazione": l'ottenimento della "approvazione" e dei relativi crediti del laboratorio è condizionata dalla frequenza del 70% delle lezioni e dalla valutazione del lavoro svolto in itinere.

Attendance is mandatory. The Workshop does not have a final mark, but "approval": obtaining the "approval" and the relative ECTS is conditioned by attendance frequency (70%) and the evaluation of the activities carried out during the Workshop.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

  • Adams, Michael (ed.) 2011. From Elvish to Klingon: Exploring invented languages. Oxford: Oxford University Press.
  • Okrand, Marc. 1997. Klingon for the galactic traveler. New York: Pocket Books.
  • Okrent, Arika. 2010. In the land of invented languages: Adventures in linguistic creativity, madness, and genius. New York: Spiegel & Grau.
  • Pearson, Matt. 2017. Using Language Invention to Teach Typology and Cross-Linguistic Universals, in  "Fiat Lingua", <http://fiatlingua.org>. http://fiatlingua.org/2017/04/. Web. 01 April 2017.
  • Peterson, David J. 2015. The art of language invention: From Horse-Lords to Dark Elves, the words behind world-building. New York: Penguin Books.
  • Sanders, Nathan. 2016. Constructed languages in the classroom, in "Language", vol 92/3, pp. 192-204.

  • Adams, Michael (ed.) 2011. From Elvish to Klingon: Exploring invented languages. Oxford: Oxford University Press.
  • Okrand, Marc. 1997. Klingon for the galactic traveler. New York: Pocket Books.
  • Okrent, Arika. 2010. In the land of invented languages: Adventures in linguistic creativity, madness, and genius. New York: Spiegel & Grau.
  • Pearson, Matt. 2017. Using Language Invention to Teach Typology and Cross-Linguistic Universals, in  "Fiat Lingua", <http://fiatlingua.org>. http://fiatlingua.org/2017/04/. Web. 01 April 2017.
  • Peterson, David J. 2015. The art of language invention: From Horse-Lords to Dark Elves, the words behind world-building. New York: Penguin Books.
  • Sanders, Nathan. 2016. Constructed languages in the classroom, in "Language", vol 92/3, pp. 192-204.



Oggetto:

Note

Durata: 18h

Semestre: II semestre

Scansione: 3 ore/settimana (2 frontali + 1 laboratorio)

Orario: mercoledì, h 16-19. sala virtuale: https://unito.webex.com/meet/simone.bettega

Inizio: mercoledì 10 marzo 2021

Frequenza: obbligatoria; i CFU sono riconosciuti sulla base delle presenze alle ore di workshop (minimo 70%) e delle attività svolte in itinere

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    11/01/2022 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    28/02/2022 alle ore 00:00
    N° massimo di studenti
    30 (Raggiunto questo numero di studenti registrati non sarà più possibile registrarsi a questo corso!)
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 18/11/2021 14:10
    Location: https://www.lingue.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!