Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

STORIA CONTEMPORANEA

Oggetto:

CONTEMPORARY HISTORY

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
LIN0062
Docente
Enrico Agostino Miletto (Titolare del corso)
Corso di studio
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD attività didattica
M-STO/04 - storia contemporanea
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
L'insegnamento si configura come un percorso formativo e propedeutico tendente a sviluppare la capacità di collegare gli studi di letteratura, linguistici e di scienze sociali con la storia contemporanea in generale e quella specifica dei paesi elencati nel piano formativo del Corso di Laurea in Scienze della Mediazione linguistica. Pertanto gli studenti devono possedere una buona cultura in campo umanistico.

This is a formative and preparatory course aimed at developing the ability to link literary, linguistic and social sciences studies with contemporary history in general and the specific one of the countries listed in the curriculum of the Degree Course in Linguistic Mediations Sciences. Therefore, students must have a good humanistic culture

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

La capacità di coniugare la conoscenza di base delle civiltà, della storia e del pensiero pedagogico con quella del territorio, dei contesti sociali, economici, politici e delle espressioni artistiche e culturali dei paesi e delle aree di riferimento rappresenta un requisito essenziale, a livello triennale, del percorso di studio delle lingue e delle letterature.

Privilegiando un approccio di tipo metodologico e comparativo, l’insegnamento di Storia contemporanea propone attraverso un confronto con la storiografia nazionale, l’analisi delle principali vicende sul piano economico, politico e sociale che attraversano il Novecento.

Dopo una parte introduttiva mirante a tracciare un quadro fattuale, una particolare attenzione sarà dedicata alla storia dei paesi nei quali si parlano le lingue impartite nei Corsi di Laurea del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne, a sua volta intrecciata con i principali temi che scandiscono la storia d’Italia.

Tale metodologia è volta a stimolare percorsi di sviluppo e conseguimento di nuove conoscenze culturali. Lo studente dovrà acquisire nozioni di base in campo storico, politico e sociale, maturando la capacità di trasferire, anche su base autonoma, le conoscenze acquisite nello scambio di informazioni generali e specifiche in diversi ambiti di competenza, dimostrando così capacità di orientamento all’interno di contesti interdisciplinari connessi al proprio settore di studio. 

 

An essential requirement for students covering three-years periods facing on Foreign Languages and Literature Course is the capability to combine a basic understanding of civilizations, history and pedagogical theories with that of social, economic and political context but also artistic and cultural expressions of countries and areas of reference.

Program of contemporary history proposes to analyse main episodes characterising the 20th century in an economic, political and social perspective through a comparative and methodological approach.

After an introduction aiming to draw a picture of the events, classes will focus on history of countries whose languages are taught in Courses of  Foreign Languages and Literatures and Modern Cultures Departments. Obviously classes shall also consider links between Italian an International history.

This methodology stimulates development paths and the achievement of new cultural knowledge. The student will have to acquire basic notions in the historical, political and social fields, maturing the ability to transfer, even on an autonomous basis, the knowledge acquired in the exchange of general and specific information in different areas of competence, thus demonstrating orientation skills withininterdisciplinary contexts related to their field of study.

 

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell’insegnamento, è richiesta allo studente l’acquisizione di una capacità di comprensione e orientamento, nell’analisi e nelle sintesi delle fasi e dei processi storici che hanno originato le vicende del mondo contemporaneo. Lo studente dovrà altresì dimostrare di essere in grado di applicare le conoscenze acquisite interagendo all’interno dell’ampio panorama storico trattato durante l’insegnamento, dimostrando di aver assimilato capacità di elaborazione e autonomia di giudizio. Lo studente deve inoltre raggiungere una corretta esposizione comunicativa, unitamente alla capacità di interpretazione critica dei fenomeni storici, politici, sociali e culturali, con particolare ma non esclusivo riferimento alle aree geografiche dei contesti in cui si parlano le lingue studiate.

At the end of the course, the student is required to acquire a capacity for understanding and orientation, in the analysis and synthesis of the historical phases and processes that originated the events of the contemporary world. The student must also demonstrate that he is able to apply the knowledge acquired by interacting within the broad historical panorama covered during the course, demonstrating that he has assimilated processing skills and autonomy of judgment. The student must also achieve a correct communicative exposure, together with the ability of critical interpretation of historical, political, social and cultural phenomena, with particular but not exclusive reference to the geographical areas of the contexts in which the languages studied are spoken.

Oggetto:

Programma

La prima parte dell’insegnamento, di carattere propedeutico, tratterà i principali argomenti che hanno caratterizzato la storia contemporanea europea in un arco cronologico compreso tra il Congresso di Vienna e l’inizio del XX secolo.

La seconda parte affronterà gli eventi storici snodatisi tra la prima guerra mondiale e il crollo del sistema sovietico, soffermandosi sulle dinamiche che portarono alla formazione dei regimi totalitari e sulle contrapposizioni ideologico-politiche maturate in seguito al loro consolidamento e, successivamente, con la bipolarizzazione dello scenario mondiale.

Particolare spazio sarà dedicato ai momenti più significativi della storia italiana, inquadrati in una prospettiva internazionale che intende analizzare le vicende politiche e i mutamenti sociali e culturali che interessano le principali aree del continente.

Nel corso della seconda parte verranno approfondite alcune specifiche tematiche (come ad esempio i movimenti migratori e le profuganze,  i contesti bellici e post-bellici, la guerra fredda e la decolonizzazione, ecc. ) con costanti riferimenti alle aree e ai paesi collegati con le lingue impartite nei Corsi di Laurea del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne. Sono previsti possibili interventi di esperti.

 The first and preparatory part of the course will deal with main issues and topics characterising European contemporary history in the period between Vienna Congress and the beginning of 20Th Century.

The second part will treat main historical events between First World War and the breakdown of Soviet System, paying attention to the dynamics leading to the emergence of totalitarian regimes and to ideological and political oppositions and their subsequent consolidation and to the successive creation of two poles in the global scenario.

Lessons will also pay close attention to main historical episodes of Italian history, framing them on an international approach with the aim to analyse political events and social and cultural changes involving most important areas in Europe.

The second part of the course will study more specific topics (as the migratory and refugees phenomenon, shortages during war ant their aftermath, welfare and assistance, the cold War, the decolonisation and others) within constant references to territories and countries whose native languages are taught in Courses of  Foreign Languages and Literatures and Modern Cultures Departments. Interventions of some experts might be possible.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Le lezioni frontali saranno supportate da slide in PPT realizzate utilizzando materiale documentario e iconografico. Nel corso delle lezioni è inoltre prevista la proiezione di materiale filmico (audiovisivi, documentari e pellicole cinematografiche). Sono infine previsti un massimo di due interventi di esperti qualificati su alcune delle tematiche affrontate durante l'insegnamento.

Lectures will be supported with PPT slides prepared  with the help of documents and iconografic material. During the lectures projections of visual and sonic film materials are foreseen. Besides it is foreseen a maximum of two speeches of qualified experts on the subjects developed during the course.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La valutazione finale si svolgerà esclusivamente attraverso un colloquio orale, in lingua italiana (o in alternativa in francese), che avrà luogo la data dell’appello e nei giorni seguenti. La valutazione finale è espressa in trentesimi.

Per il superamento dell’esame lo studente dovrà dimostrare di possedere solide conoscenze delle tematiche storiche, politiche e sociali affrontate durante l’insegnamento e di aver maturato adeguate competenze finalizzate all'acquisizione delle conoscenze fondamentali della storia contemporanea.

L’esame è unico e prevede una parte istituzionale e una parte monografica.

Parte istituzionale: studio del manuale nelle parti indicate

Parte Monografica: studio di un volume a scelta tra quelli presenti nel programma dell’insegnamento

 

The final assessment will take place exclusively through an oral interview, in Italian (or alternatively in French), which will take place on the date of the appeal and in the following days. The final evaluation is expressed out of thirty.

To pass the exam, the student must demonstrate a solid knowledge of the historical, political and social issues addressed during teaching and have acquired adequate skills aimed at acquiring fundamental knowledge of contemporary history.

The exam is unique and includes an institutional part and a monographic part.

Institutional part: study of the manual in the parts indicated

Monographic part: study of a volume chosen from those included in the teaching program

Oggetto:

Attività di supporto

Sono previsti un massimo di due interventi di esperti qualificati su alcune delle tematiche affrontate durante il corso.

On some of the topics developed during the course a maximum of two speeches of qualified experts are foreseen.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
L’età della globalizzazione. Storia del mondo contemporaneo dalla Restaurazione ai giorni nostri
Anno pubblicazione:  
2018
Editore:  
Utet
Autore:  
S. Rogari
Capitoli:  
9788860081490
Note testo:  
da pp. 7-70; 83-130; 137-583. Capitoli esclusi: 37,38, 40, 41, 43
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

  • Sandro Rogari, L’età della globalizzazione. Storia del mondo contemporaneo dalla Restaurazione ai giorni nostri, Torino, Utet Universitaria, 2018 (da pp. 7-70; 83-130; 137-583; eslcudendo i capitoli 37,38, 40, 41, 43). 

E' possibile acquistare il volume anche on-line:

https://www.pandoracampus.it/store/10.978.8860/087133

Sbn edizione digitale: 9788860087133

E’ inoltre possibile effettuare la preparazione anche su edizioni precedenti dello stesso volume. In tal caso mutano i riferimenti relativi alla numerazione delle pagine, ma resta inalterato l’arco temporale da studiare (ovvero gli imperi centro-orientali, culture, ideologie, nascita della borghesia europea e, infine, dalla Prima guerra mondiale alla dissoluzione del blocco sovietico).

E’ inoltre obbligatorio lo studio di uno dei testi sotto indicati da scegliere in base all’indirizzo linguistico o a interessi personali:

  • Peter Gatrell, L’inquietudine dell’Europa. Come la migrazione ha rimodellato un continente, Einaudi, Torino 2020 (pp. 25-140 più una parte da concordare col docente in base agli interessi personali o al percorso di studi) 

 

  • Bernard Bruneteau, Il secolo dei genocidi, il Mulino, Bologna, 2005

 

  • Fulvio Conti, Gianni Silei, Breve storia dello Stato sociale, Carocci, Roma 2022 (Nuova edizione)

 

  • Joseph Smith La guerra fredda 1945-1991, il Mulino, Bologna 2000

 

  • Francesco Guida, L'altra metà dell'Europa, Laterza, Roma-Bari 2020 (fino a p. 256)

 

  • Andrea Graziosi, L’Unione Sovietica, il Mulino, Bologna 2011 (seconda e terza parte)

 

  • Arnaldo Testi, Il secolo degli Stati Uniti, il Mulino, 2017, (pp. 59-280)

 

  • Raymond Betts, La decolonizzazione, il Mulino, Bologna 2007

 

  • Giovanni Carbone, L'Africa. Gli stati, la politica, i conflitti, il Mulino, Bologna, 2021

 

  • Marcella Emiliani, Medio Oriente. Una storia dal 1918 al 1991, Laterza, Roma-Bari 2012 (capitoli I, III, IV, V, VI, VII, VIII)

 

  • Raffaele Nocera, Angelo Trento (a cura di), America Latina un secolo di storia. Dalla rivoluzione messicana a oggi, Carocci, Roma 2018

 

  • Silvia Salvatici (a cura di), Storia delle donne nell'Italia contemporanea, Carocci, Roma, 2022 (capitoli I-IX, pp. 14-258) 

 

  • Enrico Miletto, Le due Marie. Vite sulla frontiera orientale d'Italia, Morcelliana, Brescia, 2022

 

  • Toni Ricciardi (a cura di), Storia dell'emigrazione italiana in Europa. Dalla Rivoluzione francese a Marcinelle (1789-1956), Donzelli, Roma, 2022 (escluso capitolo II)
  •  
  • Maurizio Ridolfi, Storia della politica. Italia e italiani in prospettiva transnazionale nei secoli XIX -XXI, Pearson, Milano 2020 (pp. 103-368). E' possibile concordare con il docente altre parti del volume a seconda degli interessi personali della studentessa e dello studente

 

 For the preparation of the institutional part of the program, read:

  • Sandro Rogari, L’età della globalizzazione. Storia del mondo contemporaneo dalla Restaurazione ai giorni nostri, Torino, Utet Universitaria, 2018 (da p. 137 eslcudendo i capitoli 37,38, 40, 41, 43)

You can buy the book on-line:

https://www.pandoracampus.it/store/10.978.8860/087133

Sbn digital edition: 9788860087133

 

It is also possible to prepare the preparation on previous editions of the same volume. In this case, the references relating to the numbering of the pages change, but the time frame to be studied remains unchanged (ie from the First World War to the dissolution of the Soviet bloc).

 

It is also mandatory to study one of the texts listed below to be chosen based on the linguistic address or personal interests:

  • Peter Gatrell, L’inquietudine dell’Europa. Come la migrazione ha rimodellato un continente, Einaudi, Torino 2020 (pp. 25-140 più una parte da concordare col docente in base agli interessi personali o al percorso di studi) 

 

  • Bernard Bruneteau, Il secolo dei genocidi, il Mulino, Bologna, 2005

 

  • Fulvio Conti, Gianni Silei, Breve storia dello Stato sociale, Carocci, Roma 2022 (Nuova edizione)

 

  • Joseph Smith La guerra fredda 1945-1991, il Mulino, Bologna 2000

 

  • Francesco Guida, L'altra metà dell'Europa, Laterza, Roma-Bari 2020 (fino a p. 256)

 

  • Andrea Graziosi, L’Unione Sovietica, il Mulino, Bologna 2011 (seconda e terza parte)

 

  • Arnaldo Testi, Il secolo degli Stati Uniti, il Mulino, 2017, (pp. 59-280)

 

  • Raymond Betts, La decolonizzazione, il Mulino, Bologna 2007

 

  • Giovanni Carbone, L'Africa. Gli stati, la politica, i conflitti, il Mulino, Bologna, 2021

 

  • Marcella Emiliani, Medio Oriente. Una storia dal 1918 al 1991, Laterza, Roma-Bari 2012 (chapters I, III, IV, V, VI, VII, VIII)

 

  • Raffaele Nocera, Angelo Trento (a cura di), America Latina un secolo di storia. Dalla rivoluzione messicana a oggi, Carocci, Roma 2018

 

  • Silvia Salvatici (a cura di), Storia delle donne nell'Italia contemporanea, Carocci, Roma, 2022 (chapters I-IX, pp. 14-258)

 

  • Enrico Miletto, Le due Marie. Vite sulla frontiera orientale d'Italia, Morcelliana, Brescia, 2022
  • Maurizio Ridolfi, Storia della politica. Italia e italiani in prospettiva transnazionale nei secoli XIX -XXI, Pearson, Milano 2020 (pp. 103-368). It is possible to agree with the teacher other parts of the volume according to the personal interests of the student and the student
  •  
  • Toni Ricciardi (a cura di), Storia dell'emigrazione italiana in Europa. Dalla Rivoluzione francese a Marcinelle (1789-1956), Donzelli, Roma, 2022

 



Oggetto:

Note

 

ESAMI

L'esame si svolge in presenza

The exam takes place in person

 

CONTATTI

Il ricevimento studenti si svolge il lunedì dalle 12.00 alle 13.00 (Stanza 2 D, secondo piano, Complesso Aldo Moro). Le studentesse e gli studenti che desiderano contattare il docente per ricevere supporto e informazioni possono scrivere  all’indirizzo istituzionale di posta elettronica enricoagostino.miletto@unito.it

The student reception takes place on Mondays 
from 12.00 to 13.00 (Room 2 D, second floor, Aldo Moro Complex).
Female students who wish to contact the teacher for support and information
can write to the institutional e-mail address enricoagostino.miletto@unito.it

 

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2022 alle ore 09:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 10/10/2022 12:51
    Non cliccare qui!