Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

ANTROPOLOGIA CULTURALE

Oggetto:

CULTURAL ANTHROPOLOGY

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
LIN0001
Docente
Lia Zola (Titolare del corso)
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Triennale)
Anno
1° anno 3° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
M-DEA/01 - discipline demoetnoantropologiche
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti
Non sono richiesti prerequisiti
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Lo studio delle lingue e delle letterature è inserito in un articolato percorso di formazione culturale finalizzato, a livello triennale, alla conoscenza di base della civiltà, della storia, del pensiero pedagogico, delle tradizioni antropologiche, del territorio, dello sviluppo economico, del diritto, delle espressioni artistiche e degli strumenti tecnologici dei paesi e delle aree di riferimento. In particolare l’insegnamento di  antropologia culturale si pone l'obiettivo facilitare l'acquisizione di  nozioni,  concetti e  tecniche fondamentali della disciplina attraverso una panoramica generale sulle correnti antropologiche maggiormente rilevanti.  Obiettivo della parte monografica sarà offrire una chiave di interpretazione dei temi trattati, illustrati alla voce "programma del corso", in ambito antropologico.

 

The course aims at familiarising the students with the most important theoretical positions within contemporary anthropology. In the first part of the course, a theoretical framework of the main anthropological views will be outlined, whereas in the second part three thematic issues will be taken into account and a few case-studies will be analysed.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Ci si aspetta che gli studenti, alla fine del corso, avranno familiarizzato con le nozioni-base della disciplina quali il concetto di cultura, il dibattito etnocentrismo-relativismo culturale, la diversità culturale, la tradizione e la contemporaneità.

 

At the end of the course the students will be expected to have familiarised with the most relevant issues in Cultural Anthropology, such as the notion of culture, ethnocentrism vs cultural relativism debate, the clash between tradition and modernity.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni della durata di 54 ore complessive (9 CFU), che si svolgono in aula con l’ausilio di slides power point e di video etnografici. 

 

The amount of hours per course is 54 hours (9CFU). Althrough the course, ppt slides and ethnographic videos will be shown.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica è di tipo scritto, con domande aperte, una per ogni testo d'esame. Le prove saranno corrette dalla docente e gli esiti saranno pubblicati nelle date indicate. Sarà possibile prendere visione degli elaborati durante gli orari di ricevimento della docente, previo accordo via e-mail. All'esito positivo della prova contribuiranno la capacità descrittiva, la buona conoscenza dei temi generali e, dove richiesto, la conoscenza degli studi di caso.

 

The exam will be written with open questions. the texts will be checked by the lecturer and the results will be published online. The exams can be viewed by the students prior to appointment with the lecturer.

Oggetto:

Attività di supporto

nessuna

Oggetto:

Programma

Il corso intende fornire gli strumenti per una conoscenza approfondita di alcune questioni teorico-metodologiche della disciplina oggi.La parte monografica, invece, si focalizzerà su alcune tematiche in particolare, quali l'immaginario collettivo, lo sciamanesimo, la guarigione tradizionale, l'antropologia dell'ambiente. Le maggiori aree di riferimento indagate saranno l'Italia, l'Europa, l'arco alpino occidentale, il subcontinente indiano, L'America settentrionale e la Siberia.

 

The course will offer an anthropological approach to the main issues and topics within the discipline. This will enable the students to establish or develop their own theoretical or regional interests. In-dephts insights will cover topics including  collective imagination, shamanism, traditional healing, environmental anthropology. the main geographical areas which will be investigated will be Europe, Italy, the Western Alpine chain, North America, India and Siberia.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Per la parte istituzionale lo studente preparerà il testo seguente:

Bonato Laura e Zola Lia (a cura di) (2016), Antropologia essenziale, Milano, MacGrowHill.

 Per la parte monografica lo studente dovrà scegliere TRE tra i testi consigliati:

Alliegro Enzo (a cura di) (2014), Franz Boas tra gli Inuit dell'isola di Baffin (1883-1884) : diari e lettere, Firenze, Seid.

Beggiora Stefano (a cura di) (2016), Demoni e spettri dell’Himalaya, Torino, Meti.

Comba Enrico, Ormezzano Daniele (2015), Uomini e orsi. Morfologia del selvaggio, Torino, Accademia University Press.

De Martino Ernesto (2003), Sud e Magia, Milano, Feltrinelli.

Müller Klaus E.  (2001), Sciamanismo. Guaritori, spiriti, rituali,  Torino, Bollati Boringhieri.

Zola Lia (2015), Paesaggi, spazi e luoghi sacri nello sciamanesimo siberiano, Torino, Meti.

Zola Lia (a cura di) (2017), Ambientare saperi, idee, pratiche, Milano, FrancoAngeli.

 

The students will have to read the following handbook:

Bonato L. e Zola L. (a cura di) (2016), Antropologia essenziale, Milano, MacGrowHill.

And, in addition, they will select and study THREE volumes from the list below:

Alliegro E. (a cura di) (2014), Franz Boas tra gli Inuit dell'isola di Baffin (1883-1884) : diari e lettere, Firenze, Seid.

Beggiora Stefano (a cura di) (2016), Demoni e spettri dell’Himalaya, Torino, Meti.

Comba Enrico (1992), Cannibali e uomini-lupo. Metamorfosi rituali dall'America indigena all'Europa antica, Torino, Il Segnalibro.

De Martino Ernesto (2003), Sud e Magia, Milano, Feltrinelli.

Müller Klaus E.  (2001), Sciamanismo. Guaritori, spiriti, rituali,  Torino, Bollati Boringhieri.

Zola Lia (2015), Paesaggi, spazi e luoghi sacri nello sciamanesimo siberiano, Torino, Meti.

Zola Lia (a cura di) (2017), Ambientare saperi, idee, pratiche, Milano, FrancoAngeli.

 



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì14:00 - 17:00
Venerdì14:00 - 17:00

Lezioni: dal 05/10/2017 al 22/12/2017

Nota: Le lezioni si terranno presso l'aula 4.06 - Via S. Ottavio 54

Oggetto:

Note

Sarà possibile sostenere l'esame in lingua inglese per gli studenti stranieri che ne faranno richiesta.

The exam can be written in English for foreign students.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 23/03/2018 10:42
Non cliccare qui!