Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LINGUA INGLESE (Seconda annualità) - Studenti A-L

Oggetto:

ENGLISH LANGUAGE AND LINGUISTICS (Second Year) - Students A-L

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
LIN0020_1
Docente
Nadia Sanità (Titolare del corso)
Corso di studi
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA (Triennale)
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD dell'attività didattica
L-LIN/12 - lingua e traduzione - lingua inglese
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Inglese
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti
Gli studenti devono possedere almeno un livello intermedio (B1-B2) di competenza dell'inglese.
Per accedere all'esame occorre aver completato l'esame di Lingua Inglese I (Lingua Inglese e prova propedeutica I) e aver superato la prova propedeutica II, che contribuirà alla valutazione finale.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento di LINGUA INGLESE (seconda annualità) rientra nell’ambito della formazione linguistica triennale.

La formazione linguistica triennale, attraverso la riflessione sulla lingua quale fenomeno storico, sociale e culturale, l’analisi di testi scritti e orali, gli esercizi di traduzione e di mediazione, con il supporto di sussidi multimediali, è finalizzata alla conoscenza di base delle nozioni di linguistica teorica e applicata, di filologia, di glottodidattica, di traduttologia e all’acquisizione, per le lingue straniere, di competenze e abilità di grado intermedio, corrispondente al livello B2/C1 del “Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.”

In particolare l’insegnamento di Lingua inglese (seconda annualità) si propone di avvicinare gli studenti alla teoria della traduzione e guidarli verso la pratica inglese-italiano applicata a varie tipologie testuali. Oltre a fornire conoscenze e potenziare la competenza in entrambe le lingue, l'insegnamento approfondisce la fase preparatoria di analisi del testo fonte e sensibilizza gli studenti agli effetti prodotti da scelte lessicali e sintattiche nel testo di arrivo, soprattutto nell'ambito del linguaggio di genere.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Il percorso è volto al raggiungimento di conoscenze e competenze di vario genere:

-      consapevolezza della complessità dei processi di interpretazione, contestualizzazione e produzione propri della traduzione;

-      conoscenza dell'evoluzione del dibattito culturale sulla traduzione;

-      conoscenza delle principali teorie contemporanee e degli approcci più recenti;

-      padronanza dei principali strumenti di analisi linguistico-testuale da utilizzare in preparazione al processo traduttivo;

-      capacità di analisi critica dei testi di partenza e di arrivo, con particolare attenzione al tema del genere;

-      conoscenza di alcuni strumenti online utili nella pratica traduttiva;

-      capacità di riconoscere le tipologie testuali dei testi di partenza e utilizzare le convenzioni proprie della lingua di arrivo in funzione della tipologia testuale corrispondente o richiesta;

-      capacità di tradurre testi di vario genere in modo adeguato, senza errori di comprensione né di lingua italiana.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'attività didattica si svolgerà tramite lezioni frontali ed esercitazioni – in aula e a casa – di analisi linguistico-testuale, comparazione di testi tradotti preesistenti, traduzione, revisione e discussione delle scelte traduttive. Il lavoro, individuale e di gruppo, si svolgerà su testi di varia tipologia e sarà volto a identificarne caratteristiche e difficoltà per adottare le strategie più efficaci ai fini della traduzione.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in una prova scritta che comprende due domande aperte su aspetti teorici (cui rispondere in inglese) e una traduzione verso l'italiano. Gli studenti non parlanti nativi di italiano possono sostituire la traduzione con un'analisi del testo da svolgersi in inglese. Ogni parte dell'esame ha lo stesso valore e la valutazione finale è la media dei tre punteggi.

Elementi di valutazione: nelle risposte di argomento teorico (20 righe circa cadauna) gli studenti devono dimostrare di avere acquisito i concetti richiesti, presentandoli in modo sintetico ma adeguatamente dettagliato e utilizzando sintassi corretta, lessico appropriato e registro adatto a un testo accademico.

Nella traduzione gli aspetti fortemente penalizzanti sono: errori di comprensione del testo di partenza, errori di lingua italiana, contraddizioni interne al testo, testo nel complesso non rispondente alla funzione cui è destinato; altri elementi penalizzanti in vario grado sono: registro non appropriato, creazione di ripetizioni non presenti nel testo fonte o, al contrario, parole chiave non mantenute, scelte lessicali poco efficaci, sintassi poco chiara, punteggiatura, ecc.

Modalità di restituzione degli elaborati: pubblicazione dei risultati, visione e commento delle prove negli orari indicati dalla docente.

Oggetto:

Programma

L'insegnamento costituisce un'introduzione alla traduzione – volta a evidenziarne la complessità e la dimensione interdisciplinare – e un avviamento alla pratica traduttiva. Le lezioni, tenute in inglese, forniranno una rassegna delle principali teorie della traduzione, soffermandosi soprattutto sugli approcci più recenti, sul controverso concetto di equivalenza e sugli effetti che scelte traduttive diverse possono produrre. Notevole spazio sarà dedicato all'analisi lessicale, sintattica, pragmatica e testuale sia in preparazione alla traduzione, sia nell'ottica di introdurre aspetti di analisi critica del discorso con particolare attenzione al linguaggio di genere.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

La bibliografia sarà indicata prima dell'inizio del corso.



Oggetto:

Note

Il programma è lo stesso per studenti frequentanti e non frequentanti. Questi ultimi sono invitati a contattare la docente e avvalersi dei materiali didattici scaricabili dal sito.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 06/02/2017 09:32