Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

ANTROPOLOGIA CULTURALE E PROCESSI FORMATIVI

Oggetto:

CULTURAL ANTHROPOLOGY AND EDUCATION ISSUES

Oggetto:

Anno accademico 2023/2024

Codice attività didattica
LIN0536
Docenti
Laura Bonato (Titolare del corso)
Lia Zola (Titolare del corso)
Corso di studio
LINGUE E LETTERATURE MODERNE (Magistrale)
Anno
1° anno, 2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
9
Crediti percorso 24 CFU
9
SSD attività didattica
M-DEA/01 - discipline demoetnoantropologiche
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari né prerequisiti per frequentare l'insegnamento e sostenere l'esame.
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Lo studio delle lingue e delle letterature è inserito in un articolato percorso di formazione culturale finalizzato, a livello triennale, alla conoscenza di base della civiltà, della storia, del pensiero pedagogico, delle tradizioni antropologiche, del territorio, dello sviluppo economico, del diritto, delle espressioni artistiche e degli strumenti tecnologici dei paesi e delle aree di riferimento. In particolare l'insegnamento di Antropologia Culturale e Processi Formativi si pone l'obiettivo di facilitare l'acquisizione di nozioni, concetti e  tecniche fondamentali della disciplina attraverso una panoramica generale sui nodi concettuali maggiormente rilevanti.  Verrà inoltre trattata con particolare attenzione la questione di come l'antropologia possa essere un valido strumento nell'ambito della formazione attraverso  un'indagine sia di tipo comparativo su come altre culture si rapportano al concetto di formazione, sia più a carattere locale, evidenziando il rapporto inculturazione-acculturazione, utile anche alla professione di docente.

The course aims at familiarising students with the most important theoretical positions within contemporary anthropology. In the first part of the course, a theoretical framework of the main anthropological views will be outlined, whereas in the second part attention will be drawn to different case-studies dealing with the issue of education. It will illustrate how cultural anthropology can work as a methodological tool in the education processes nowadays.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento le studentesse e gli studenti saranno in grado sia  di acquisire le nozioni-base della disciplina quali il concetto di cultura, il dibattito etnocentrismo-relativismo culturale, la diversità culturale, lingue e culture, sesso vs genere, localismi vs globalizzazione, l'antropologia dei processi migratori, sia di formulare con autonomia di giudizio idee e concetti legati al ruolo giocato dall'antropologia culturale nei processi formativi. Ci si aspetta che al termine dell'insegnamento le studentesse e gli studenti saranno infine in grado di migliorare le loro competenze comunicative nell'ambito dell'Antropologia Culturale

At the end of the course the students will be expected to have familiarised with the most relevant issues in Cultural Anthropology, such as the debates on the notion of culture, ethnocentrism vs cultural relativism, sex vs gender, cultural diversity, languages and cultures, migration processes. The students will also manage to critically cope with issues relating to the field of Cultural Anthropology.

Oggetto:

Programma

L'insegnamento ha l'obiettivo di esaminare i principali temi e apparati concettuali che fondano la disciplina, al fine di discutere e applicare criticamente le principali correnti di pensiero alle situazioni sociali caratterizzate da diversità culturale. La prima parte dell'insegnamento intende ripercorrere le diverse fasi della disciplina antropologica evidenziando i maggiori nodi concettuali che si sono delineati al suo interno come il concetto di cultura, la diversità culturale, la variabilità etnica, l'identità, il multiculturalismo. La seconda parte, di carattere seminariale, intende promuovere un ambito di riflessione e approfondimento sulle pratiche educative in diversi contesti sociali, in una prospettiva interdisciplinare e comparativa, prendendo come studio di caso la fiaba. Durante l'insegnamento, l'approccio teorico farà costante riferimento alle metodologie etnografiche d'indagine, con particolare attenzione all'acquisizione di abilità in contesti interculturali nel corso del processo di apprendimento. 

The course will offer an anthropological approach to the main issues and topics within the discipline. This will enable the students to establish or develop their own theoretical or regional interests on focuses such as enthocentrism-cultural relativism, cultural diversity, identity, multiculturalism. The second part of the course will focus instead on different education settings in a comparative perspective analyzing different case-studies.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si articola in lezioni frontali della durata di 54 ore complessive (9 CFU), che si svolgono in aula con l'ausilio di slides power point e di video etnografici. Nella seconda parte dell'insegnamento  è prevista la possibilità di effettuare una ricerca sul campo da parte delle studentesse e degli studenti sul tema della fiaba e della narrativa popolare in generale.

The amount of hours per course is 54 hours. Althrough the course, ppt slides and ethnographic videos will be shown. In the second half of the course, students can choose to carry on fieldwork on the issue of the folktale and popular literature.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Le studentesse e gli studenti, sulla base delle lezioni, dei testi consigliati e della bibliografia fornita, sosterranno un colloquio orale individuale in presenza il cui esito sarà espresso in trentesimi. Per coloro che sceglieranno di prendere parte attivamente alla ricerca sul campo, oltre al programma indicato alla voce "Programma d'esame" sarà prevista l'elaborazione e la discussione di una tesina. Il giudizio del lavoro sul campo, espresso in trentesimi, sarà basato sulle capacità delle studentesse e degli studenti di esprimere un pensiero critico sullo studio realizzato; sarà infine valutata l'adeguata conoscenza delle metodologie qualitative e quantitative della ricerca antropologica ti tipo empirico.

 

 

 

Oggetto:

Attività di supporto

Le studentesse e gli studenti con DSA o disabilità sono pregati di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita) e di accoglienza di Ateneo (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa), in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d’esame (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita/supporto-studenti-e-studentesse-con).

 

Inoltre le studentesse e gli studenti con DSA o disabilità sono invitati a contattare la docente

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Antropologia Culturale
Anno pubblicazione:  
2020
Editore:  
MacGraw-Hill, Milano
Autore:  
Kottak Conrad Philip
Capitoli:  
SOLO CAPITOLI: 1-2-3-4-7-8-9-10-11-12-13
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Altro
Titolo:  
Dispensa "La fiaba"
Descrizione:  
Si tratta di una selezione di saggi sul tema della fiaba e della narrativa popolare che sarà utile alle studentesse e agli studenti per comprendere le questioni fondamentali (origine, diffusione, trasmissione, catalogazione) che riguardano la narrativa popolare
Note testo:  
la Dispensa è disponibile presso la copisteria "L'Angolo della tesi", presso il Complesso Aldo Moro
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

Le studentesse e gli studenti, oltre ai due VOLUMI OBBLIGATORI 

- Kottak C. P. (2020), Antropologia Culturale, Milano, MacGraw-Hill

(SOLO CAPITOLI: 1-2-3-4-7-8-9-10-11-12-13)

- Dispensa "La Fiaba" 

dovranno preparare i seguenti testi (due dei tre volumi indicati):

- Paolone A.R. (a cura di),Osservare l'educazione. L'etnografia dell'educazione di derivazione antropologico-sociale, Pisa, ETS.

- Propp V.Ja (1992), Le radici storiche dei racconti di fate, Torino, Bollati Boringhieri.

-  Wolcott H. (2004), A scuola in un villaggio Kwakiutl, Padova, Imprimitur.

Chi prenderà parte alla ricerca sul campo preparerà per l'esame SOLO i DUE volumi obbligatori.

 

References

The students will have to read the following volumes:

- Kottak C. P. (2020), Antropologia Culturale, Milano, MacGraw-Hill

(ONLY THESE CHAPTERS: 2-3-4-5-8-13-16)

- Selected essays on "The Folktale" (available at the Copy Centre "L'Angolo della tesi" within the Aldo Moro campus)

And, in addition, they will select and study TWO volumes from the list below:

- Paolone A.R. (a cura di),Osservare l'educazione. L'etnografia dell'educazione di derivazione antropologico-sociale, Pisa, ETS.

- Propp V.Ja (1992), Le radici storiche dei racconti di fate, Torino, Bollati Boringhieri.

-  Wolcott H. (2004), A scuola in un villaggio Kwakiutl, Padova, Imprimitur.



Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2023 alle ore 09:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 05/09/2023 10:45
    Location: https://www.lingue.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!